Da lunedì 4 a giovedì 7 giugno 2012 al cinema MPX di Padova ci sarà la personale del grande regista britannico. L’appuntamento si svolge nell’ambito di Impara l’arte, promossa da Amici della Musica di Padova, Centro d’Arte degli Studenti dell’Università di Padova e Orchestra di Padova e del Veneto

Dopo gli straordinari appuntamenti con Bruno Monsaingeon, Frank Scheffer, Larry Weinstein e Tony Palmer il tradizionale appuntamento all’insegna del rapporto tra musica e cinema proposto da “Impara l’arte” – la Rassegna padovana dedicata agli studenti dell’Università giunta quest’anno alla undicesima edizione – sarà dedicato quest’anno a Chistopher Nupen. Il celebre regista sarà presente a Padova (dal 4 al 7 giugno 2012, al Cinema MPX di via Bonporti 22) per la personale a lui dedicata nell’ambito del ciclo “L’arte di filmare la musica”, dove presenterà alcuni titoli tratti dalla propria filmografia.

La manifestazione è promossa da Amici della Musica di Padova, Centro d’Arte degli Studenti dell’Università di Padova e Orchestra di Padova e del Veneto con il sostegno di ESU e di Università di Padova, cui si affiancano l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e Fondazione Antonveneta.

Christopher Nupen è un regista specializzatosi in documentari biografici sulla musica e sui musicisti.
Nato in Sud Africa in una famiglia di discendenza norvegese – suo padre E.P. “Buster” Nupen (1902-1977) fu un famoso giocatore di cricket – risiede da molti anni in Gran Bretagna.
Dopo aver studiato legge all’Università, si trasferì in Gran Bretagna per lavorare nel settore bancario e specializzarsi successivamente come ingegnere del suono per la BBC.
Nel 1962 girò High Festival In Siena sui corsi estivi all’Accademia Musicale Chigiana di Siena, per la BBC Radio Tre, e fu successivamente invitato da Huw Weldon come film-maker per la BBC.
Utilizzando le tecniche più recenti, ha creato un nuovo, intimo stile di film biografico, iniziando con il Doppio Concerto del 1966, con la partecipazione di Vladimir Ashkenazy e Daniel Barenboim.
Nel 1968 ha co-fondato Allegro Film, una delle prime compagnie indipendenti di produzione televisiva in Gran Bretagna. Ha lavorato in oltre 70 film e produzioni televisive che riguardano la musica.
La Trota, il suo film sull’esecuzione dell’omonimo quintetto di Schubert, con Jacqueline du Prè, Daniel Barenboim, Itzhak Perlman, Pinchas Zuckerman e Zubin Metha, del 30 agosto 1969 al Queen Elizabeth Hall di Londra, è diventato un punto di riferimento per le trasmissioni video di musica classica.
La sua stretta collaborazione e amicizia con molti dei musicisti coinvolti nei suoi film, gli ha permesso di trasmettere lo spirito più autentico del lavoro degli artisti, come avviene ad esempio in Ritratto di Jacqueline Du Pré.
Le indagini sulla vita e il lavoro dei compositori hanno avuto una parte di rilievo nei suoi lavori, in particolare nei film su Paganini, Sibelius e Schubert.
Il suo film del 2004 We Want The Light esplora il significato della musica nell’esperienza umana, focalizzandosi nella relazione tra Ebrei e Tedeschi.
Per maggiori informazioni: www.allegrofilms.com

I film presentati seguiranno il seguente programma:
Lunedì 4 giugno, ore 20.15
Jacqueline du Pré.
Selezione di scene tratte dai film sulla grande violoncellista inglese
Con presentazione del regista

Martedì 5 giugno, ore 20.15
Gli esecutori
Una selezione di scene tratte dai film su: Jacqueline du Pré, Vladimir Ashkenazy, Daniel Baremboim, Andrés Segovia, Itzhak Perlman, Pinchas Zukerman, Zubin Mehta, Placido Domingo, Evgeni Kissin, Nathan Milstein, Gidon Kremer, Karim Said, Alice Sommer Herz.
Con presentazione del regista

Mercoledì 6 giugno, ore 20.15
I Compositori
Una selezione di scene tratte dai film su: Ottorino Respighi, Ernesto Halffter, Jean Sibelius, Astor Piazzolla, Franz Schubert, Pyotr Illch Tchaikovsky, Nicolò Paganini
Con presentazione del regista

Giovedì 7 giugno, ore 20.15
Franz Peter Schubert: The greatest love and the greatest sorrow (1994),
Ghost (1970)
Proiezione integrale dei film
Il trio op.70 n.1 “Gli spettri” di L.v. Beethoven nell’esecuzione di Pinchas Zukerman, Jacqueline du Pré e Daniel Baremboim.
Con presentazione del regista

Biglietti: € 5 intero, € 3 ridotto speciale per studenti universitari

Info e programma: Orchestra di Padova e del Veneto, tel. 049.656848, www.imparalartepadova.it.

Leave a Comment