“Acoustic Ladyland” Tribute to Jimi Hendrix di STEFANO BARBATI

Venerdì 27 Aprile ore 18 presso GONG Musicworkshop , Via Palermo – PESCARA
Ci sarà l’incontro con il chitarrista Stefano Barbati e presentazione del suo ultimo CD “Acoustic Ladyland” An Acoustic Tribute to Jimi Hendrix
a cura di Fabio CIMINIERA
Il genio musicale di Jimi Hendrix rivisitato in acustico nello stile “fingerstyle” dall’impeccabile ed attento musicista abruzzese. La musica di chi ha rivoluzionato la chitarra elettrica vive di altrettanta passione e genuinità nell’insolito sound di Barbati.STEFANO BARBATI

Nato a Lanciano (1973) si laurea in musicologia al DAMS di Bologna specializzandosi in “Composizioni per la multimedialità”. Chitarrista e compositore si appasiona alla chitarra acustica ascoltando musicisti quali Franco Morone, Michael Hedges e Tuck Andress, sviluppando nel corso degli anni un suo reportorio di chitarrista acustico fingerstyle rivelando grande sensibilità e tecnica inappuntabile. Riesce a coniugare l’irruenza rock-blues con la melodia mediterranea.
Nel 2009 partecipa al prestigioso Healdsburg Guitar Festival in California ed è presente in numerose rassegne e festival sia in Italia che all’estero. Svolge attività didattica insegnando chitarra moderna presso la Scuola Civica di Vasto e presso la scuola “Jimi Hendrix” di Lanciano. Oltre che come solista fingerstyle, suona nel quartetto vocale ThisInCanto, nel duo chitarristico
DoubleNeck, in alcune formazioni rock-blues e nel progetto “…ed ero molto più ubriaco di voi” in omaggio a De Andrè.
Ha pubblicato tre cd “Il canto del mare”, “Blues de rua”, “Acoustic Ladyland” ed un video “Suonare nello stile di Eric Clapton”.

FABIO CIMINIERA

Collabora, dal 2002, con Jazz Convention (www.jazzconvention.net): è redattore per la sezione giornalistica di Jazz Convention e conduce due rubriche sul sito Real Interviews, interviste audio ai protagonisti del jazz, e Finnish Jazz, una finestra dedicata alla scena musicale finlandese. Ha collaborato con diverse testate del settore – Jazz Magazine, Strumenti e Musica, Mediterraneaonline.
Dal 2010, conduce il programma televisivo Jazz Convention on TV.
Nel maggio 2009, ha pubblicato, per Ianieri Edizioni, il libro Le Rotte della musica, dedicato ai suoni e ai protagonisti della vita musicale del Mediterraneo.
Dal 2007 fa parte dello staff del Pescara Jazz Festival. Ha collaborato con l’etichetta discografica Wide Sound, con la Jazz Art Management di Monopoli, con il Moody Jazz Café di Foggia, con il Marni Jazz Club di Pescara, con il Dolci Romori Jazz Festival e il Pineto Accordion Jazz Festival, con lo Zingarò Jazz Club di Faenza.In particolare per il Dolci Romori Jazz Festival ha realizzato il saggio Lo Sguardo Curioso,
presente nel volume Timida Creatività.

Leave a Comment