Enzo Esposito Cumani


La stima reciproca che ha sempre legato Mediterranea ad Arti Visive, ha dato l’opportunità a Saverio Ammendola e Franco Riccardo di condividere un comune linguaggio che si è concretizzato nella presentazione di sedici opere di Enzo Esposito Cumani. La scelta dell’artista di dedicare la mostra a Vitaliano Corbi è dettata dal ricordo di una voce critica che nel tempo ha accompagnato la sua evoluzione. La manifestazione è l’inizio di un programma che intende unire due gallerie in un unicum di ricerca sulla pittura napoletana e non.
La pittura di Enzo Cumani non è affatto, come qualche osservatore superficiale potrebbe credere, un esempio di chiarezza ed evidenza figurativa. Certo, nei suoi quadri tutto sembra mediamente riconoscibile, tutto è sicuro e a portata di mano, tenuto entro un rigoroso e quasi ferreo disegno compositivo; eppure nei suoi quadri sono disseminati indizi inquietanti e segnali che incrociano direzioni diverse e suggeriscono tortuosi percorsi mentali. Uno di questi percorsi, su cui ci sentiamo sospinti ogni volta che osserviamo un dipinto di Cumani, conduce verso una regione della nostra memoria, tra Mantova e Ferrara. (V. Corbi)
La mostra ha inizio mercoledì 18 Aprile alle ore 18, presso la Mediterranea in Via Carlo de Cesare,60, Napoli Info. 081417413 www.mediterranea-arte.com

Leave a Comment