CORSI DELLA SCOA PER LA FORMAZIONE DEI MANAGER E DEGLI IMPRENDITORI

Solinas.jpgVENERDì 7 E SABATO 8 NOVEMBRE INIZIANO DUE CORSI
ALLA SCOA – LA SCUOLA DI COACHING GENOVESE
PER LA FORMAZIONE DEI MANAGER E DEGLI IMPRENDITORI
 

Venerdì 7 Novembre e Sabato 8 Novembre 2008 appuntamento con il Coaching presso la sede genovese della SCOA – School Of Coaching (via XX Settembre 41, terzo piano; Sito Internet: www.schoolofcoaching.it). Francesco Solinas e Michela Melchiori, i due responsabili genovesi della scuola, che si occupa di alta formazione a livello manageriale e imprenditoriale, inizieranno due nuovi corsi, uno della durata di due giorni, l’altro suddiviso in tre moduli, per una durata complessiva di sei giorni. I partecipanti (le iscrizioni sono aperte, per informazioni è possibile contattare i numeri telefonici 340 7752858, oppure 349 5758372) potranno crescere ulteriormente, a livello professionale, grazie ai benefici del Coaching: «Il Coaching – spiega Solinas – è il processo attraverso il quale si aiutano individui e gruppi di persone a realizzare obiettivi che da soli non potrebbero raggiungere, e a dare il meglio per produrre risultati in modo veloce ed efficace, sostenendo le loro scelte e offrendo loro gli strumenti per ricercare in se stessi le risorse necessarie ad attuare precisi e mirati piani d’azione per il raggiungimento del successo». Il termine Coach deriva dall’inglese “Coche”, che corrisponde al moderno “Wagon” (carro) o “Carriage” (carrozza), quindi allude all’idea di trasporto. Furono poi degli studenti universitari ad attribuire l’appellativo di Coach ai loro tutor migliori, proprio a sottolinearne il ruolo di supporto. Il Coach è dunque un veicolo di cambiamento, di crescita: trasporta una o più persone da uno stato di partenza alla meta desiderata, grazie alla definizione degli obiettivi e di un piano d’azione. Il suo obiettivo principale è far emergere le capacità, a differenza dei modelli formativi tradizionali: non cerca quindi di infondere competenza e informazioni, ma accende quelle che sono già presenti, dando modo di attingere ad esse per ottenere ciò che si vuole.
Il primo dei due corsi, denominato “Il gusto del Coaching”, è della durata di due giorni, Venerdì 7 e Sabato 8 Novembre, dalle 9 alle 18: è rivolto a chi vuole “assaggiare” il Coaching e a chi vuole sperimentare l’approccio della SCOA. Oltre all’aula, i partecipanti usufruiranno di un incontro di Coaching individuale di due ore con un Coach della SCOA. Gli obiettivi formativi sono i seguenti: comprendere specificità e principi del Coaching; acquisire sensibilità e strumenti di base del Coaching di immediato utilizzo; verificare le proprie attitudini al Coaching. Il seminario ha una durata di due giorni e si articola in attività sia cognitive sia esperienziali, che consentono di saggiare gli aspetti chiave del Coaching. I temi trattati riguardano: le principali competenze del Coach; l’auto-osservazione e l’auto-valutazione come leva della crescita; la fiducia, l’ascolto, l’attenzione e l’esplorazione come basi del rapporto di Coaching, l’Executive Coaching: le fasi del processo e il metodo SCOA.
Durerà invece sei giorni, suddivisi in tre moduli, il corso “Coaching Essentials”: le prime due date, Venerdì 7 e Sabato 8 Novembre, sempre dalle 9 alle 18, coincideranno con quelle dell’altro corso, poi appuntamenti anche Venerdì 28 e Sabato 29 Novembre e Venerdì 12 e Sabato 13 Dicembre. Il corso “Coaching Essentials” è rivolto ai manager e ai professionisti che desiderano applicare i principi e gli strumenti del Coaching alle relazioni chiave con i propri interlocutori. Oltre all’aula, i partecipanti usufruiranno di un supporto di Coaching individuale (tre sessioni di due ore ciascuna, per un totale di sei ore) che li sosterrà nella loro crescita. Gli obiettivi formativi sono: mettere in pratica i principi e gli strumenti chiave del Coaching come relazione strutturata di sostegno alla crescita delle persone e al miglioramento della performance; verificare e migliorare le proprie attitudini rispetto ai requisiti del Coaching. I principali temi toccati lungo il percorso formativo riguardano: il ruolo formale o informale di Coach di clienti o collaboratori; il processo di Coaching e i suoi fondamenti metodologici; le competenze chiave del Coach; la definizione dell’obiettivo e di un percorso di sviluppo; il sostegno e il monitoraggio del processo di cambiamento. «I nostri clienti – prosegue Solinas – sono tutte quelle aziende che vogliono far fare ai loro manager il definitivo salto di qualità. Si possono citare ad esempio, tra le realtà genovesi, la Siemens, la Ericsson e la Saiwa. A livello nazionale, invece, hanno lavorato e continuano a lavorare con noi realtà come Banca Intesa, Danone, De Agostini, Enel, Pirelli, Azimut e tante altre». Francesco Solinas e Michela Melchiori sono i due responsabili della SCOA genovese. La scuola ha inoltre sedi anche a Milano (la principale), Roma e Torino. Francesco Solinas opera in SCOA come trainer e Coach, dopo averne seguito i percorsi formativi alla pratica del Coaching, ed è impegnato nello sviluppo della sede SCOA a Genova. Laurea in Giurisprudenza, Master in Innovazione della Pubblica Amministrazione, certificato in Programmazione Neurolinguistica, ha una significativa esperienza nel campo della formazione. Dopo una fase iniziale come progettista e coordinatore di percorsi formativi per lo sviluppo del capitale umano aziendale, ha maturato esperienze come trainer per la crescita delle persone in ambito professionale, specializzandosi sui temi delle competenze manageriali e relazionali. Michela Melchiori, invece, opera in SCOA come Coach, trainer e consulente di sviluppo organizzativo, dopo averne seguito i percorsi formativi alla pratica del Coaching, ed è impegnata nello sviluppo della sede di SCOA a Genova. Laureata in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni, nel corso degli ultimi dieci anni ha maturato significative esperienze nella realizzazione di percorsi di sviluppo organizzativo presso organizzazioni complesse della Pubblica Amministrazione e del settore privato su tutto il territorio nazionale, integrando strumenti e approcci diversi per migliorarne il funzionamento e svilupparne le potenzialità. Ha così rafforzato il suo interesse per le “organizzazioni” in quanto determinate nella loro essenza dalle persone. Questo sarà ancora nei prossimi anni il focus del suo impegno professionale, integrato dai principi del Coaching come modo di essere in grado di aiutare la persona a esprimere i suoi talenti in stretto connubio con le esigenze di risultato delle organizzazioni.
 

INFORMAZIONI

SCOA GENOVA – Via XX Settembre 41, terzo piano
Sito Internet: www.schoolofcoaching.it
E-mail: info@schoolofcoaching.it
Francesco Solinas cell. 340 7752858
Michela Melchiori cell. 349 5758372
 

 

Leave a Comment