Convegno sull’Operatore Socio Sanitario (OSS)

Il convegno si terrà il 17.04.2012 alle ore 14.00 ad Ancona presso l’Università Politecnica delle Marche Facoltà di Medicina e Chirurgia. La partecipazione è gratuita, l’iscrizione obbligatoria entro il 11.04.2012.
Per informativa e scheda di iscrizione www.cedservizi.it o 0733.33844.

Il Convegno si rivolge:
agli Operatori Socio Sanitari già qualificati ma anche a coloro che stanno completando la formazione, ai Dirigenti e Funzionari dei servizi socio sanitari pubblici e privati, agli Operatori del settore sanitario e socio assistenziale.

Sono invitati anche tutti coloro che desiderano avvicinarsi a questa professione o siano interessati a conoscere ed approfondire la tematica.

Per la prima volta nelle Marche,
un convegno di respiro interregionale completamente dedicato alla figura dell’Operatore Socio Sanitario. L’OSS rappresenta una delle professioni sanitarie e sociali emergenti e nel tempo ha vissuto un’evoluzione in termini di competenze e specializzazione, col fine di garantire un’offerta socio-assistenziale sempre più qualificata e adeguata alle effettive esigenze del settore.

Protagonisti del Convegno
gli esperti provenienti da cinque regioni Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Marche, Toscana e Veneto, realtà all’avanguardia che vantano una lunga esperienza di gestione e sperimentazione della figura dell’OSS

Gli interventi dei relatori
forniranno una panoramica a 360° della figura dell’OSS, sotto il profilo tecnico, sperimentale e giuridico: dalla formazione, alle competenze, al coordinamento/integrazione nella struttura o equipe e ancora in relazione al Chronic Care Model. Particolare spazio sarà dedicato anche agli aspetti giuridici e alla regolamentazione.

Grazie al dialogo costruttivo
fra gli autorevoli esperti ed addetti ai lavori saranno illustrate le dinamiche individuali delle regioni, fra differenze e punti di contatto, dando vita ad un importante momento di informazione e aggiornamento sullo stato attuale della professione e sulle prospettive di sviluppo in futuro.

Leave a Comment