LO STUDIO GENOVESE DI ARCHITETTURA OBR INSERITO SU YOUNG BLOOD

Principi_Brescia.jpgLO STUDIO GENOVESE DI ARCHITETTURA OBR
INSERITO SULLE PAGINE DELL’ANNUAL YOUNG BLOOD

PRESTIGIOSA PUBBLICAZIONE SUI TALENTI ITALIANI

EMERGENTI NEL MONDO

 

 

Un altro prestigioso riconoscimento per OBR – Open Building Research, lo studio genovese di Architettura guidato da Paolo Brescia e Tommaso Principi. I due progettisti sono stati inseriti sulle pagine dell’Annual Young Blood, ovvero l’annuale dei talenti italiani premiati nel mondo, presentato martedì 14 ottobre presso La Triennale di Milano. Lo studio genovese si è infatti imposto sulla scena internazionale con la Menzione d’Onore AR Awards for Emerging Architecture ricevuta nel 2007 al RIBA Royal Institute of British Architects di Londra per il progetto del Museo di Pitagora, attualmente in costruzione a Crotone.  Sempre nel 2007 i progetti di OBR – attraverso cui Brescia e Principi si propongono di indagare gli scambi dinamici che avvengono tra uomo e ambiente nelle aree di confluenza tra architettura e paesaggio – sono stati esposti a Londra nella mostra “Architecture: Where to – Cross Borders: concept of a unified Europe/World”, alla V Bienal de Arquitetura de Brasília e alla XI Bienal Internacional de Arquitectura de Buenos Aires. L’Annual Young Blood, stampato per conto delle edizioni Iron Productions, è un’antologia di giovani talenti italiani che nello scorso anno hanno vinto premi internazionali per il proprio lavoro creativo nel campo dell’arte, dell’architettura, del design, della fotografia, della moda, del cinema, del video e della ricerca. Un volume che racconta gli emergenti di questa generazione e un tributo all’eccellenza italiana. Young Blood 2007 è un indispensabile strumento di consultazione, una panoramica di cui si sentiva il bisogno. L’annual è come una ricognizione tra le personalità destinate a creare movimento. Una ricca sequenza di biografie, opere e storie di artisti che si sono messi in luce nei più diversi campi creativi, ottenendo un riconoscimento internazionale e che oggi possono essere considerati come esempi delle capacità e del livello culturale del nostro paese. Giovani a cui il mondo della produzione guarda con curiosità e stima. Il comitato scientifico che ha condotto la selezione sulla base del prestigio internazionale e della qualità della ricerca condotta è costituito da: Alberto Biagetti, Oscar Cosulich, Gianluca Marziani, Erminia Sciacchitano, Luigi Vernieri e Raoul Cilento, che è anche il Direttore Artistico del progetto. Young Blood 2007 è nata dall’incontro tra un gruppo di altissimo profilo, la Iron Productions, e l’entusiasmo di una giovane società specializzata nell’editoria creativa, la Next Exit. Lo stesso incontro ha già dato vita nel marzo 2008 a Next Mag for Creative People, il bimestrale di made in Italy, economia della cultura e life-style. «Con orgoglio – commenta Luigi Moccia, tra gli ideatori dell’annual – presento la realizzazione di un’idea editoriale che porti alla emersione di tutti quei talenti artistici italiani che vale la pena conoscere e, soprattutto, riconoscere, promuovere ed esportare come orgogliosi simboli della creatività tutta italiana. “Creatività” che spesso ci viene riconosciuta più facilmente da fuori di quanto non ne abbiamo noi stessi la consapevolezza». Nella convinzione che la qualità culturale di un Paese sia legata alle eccellenze che esso esprime, Daniela Ubaldini che ha curato l’introduzione dell’annual sottolinea come «questi giovani vincenti premiati in concorsi internazionali siano il miglior testimonial della nostra vitalità economica, artistica e culturale”, che ha quotidianamente bisogno di guardare con occhi innovativi nel senso della ricerca e del mercato globale».
 

 

INFORMAZIONI
 

OBR – Open Building Research – Paolo Brescia
Piazza San Matteo, 15 – 16123 Genova
Tel. 010 2518456
www.obr.eu

Leave a Comment