CONFERIMENTO DEL PREMIO DI ARCHITETTURA “FRANCO ENRICO DELMONTE”

SABATO 25 OTTOBRE PRESSO LA SOCIETA’ ECONOMICA DI CHIAVARI
IL CONFERIMENTO DEL PREMIO “FRANCO ENRICO DELMONTE”
DEDICATO ALL’ARCHITETTURA SOSTENIBILE NEL MEDITERRANEO
Sabato 25 Ottobre 2008, alle ore 17.00, presso la sede della Società Economica di Chiavari, in via Ravaschieri 15 a Chiavari (tel. 0185 324713, www.societaeconomica.it) si terrà la premiazione del Premio di Architettura Franco Enrico Delmonte, che quest’anno ha come argomento “Architettura sostenibile nella fascia costiera Mediterranea”. L’appuntamento è organizzato dalla Società Economica di Chiavari, nelle persone del suo Presidente dott. Roberto Napolitano e del suo Presidente onorario, avv. Gianmaria Delmonte, figlio di quel celebre arch. Franco Enrico Delmonte, stimato e affermato professionista del Tigullio, esperto di urbanistica e di valorizzazione del territorio. I sei progetti finalisti sono stati realizzati dai seguenti architetti e/o studi di architettura: Emanuele Angelico (Palermo), Ernesto Mistretta (Marsala), Paolo Brescia e Tommaso Principi dello Studio O.B.R. – Open Building Research di Genova, Fabrizio Russo (Catania), Francesco Urgu (Cagliari) e lo Studio Kahle Olza Aruso di Pamplona, in Spagna. Il vincitore riceverà un premio in denaro, del valore di Diecimila euro, mentre gli altri cinque classificati avranno un diploma con menzione. «Dopo la morte di mio padre – afferma Gianmaria Delmonte – ho pensato, voluto e creato questo concorso di architettura su un tema di grande attualità, ovvero “Architettura sostenibile nella fascia costiera Mediterranea”, volendolo appunto estendere a tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo europeo, ma soprattutto con grande attenzione alla Spagna, paese ora tra i più avanguardisti del terzo millennio. La diffusione del bando di concorso in Spagna è stata curata da me nei minimi particolari. Ma voglio ringraziare con particolare attenzione i vertici dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Genova, Giorgio Parodi, Domenico Podestà e Claudio Casarini per il sostegno attivo che ci hanno sempre concesso». Le altre lingue in cui è stato diffuso il bando, oltre a italiano e spagnolo, sono francese e inglese. Il Premio è riservato ad opere realizzate negli ultimi cinque anni, terminate a novembre 2007 e iniziate non prima del 2002. L’obiettivo è di proporre una ricognizione sulle realizzazioni più avanzate ed innovative nel campo dell’architettura sostenibile, dove la necessità di ridurre i consumi energetici, mantenendo e migliorando nel contempo i livelli di comfort abitativo, rappresenta una delle più stimolanti frontiere dell’architettura sostenibile: a ciò si aggiunga la rilevanza di coniugare le innovazioni tecniche al rispetto e alla tutela dei valori storici e paesaggistici della fascia costiera mediterranea. Il Premio sarà assegnato da una giuria composta da qualificati esperti del settore, rappresentanti degli enti che patrocinano l’iniziativa: la Provincia di Genova, il Comune di Chiavari, l’Università di Genova – Facoltà di Ingegneria, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio della Liguria, l’Ordine degli Architetti della Provincia di Genova (www.ge.archiworld.it ) e la Camera di Commercio di Industria, Artigianato e Agricoltura di Genova. La cerimonia di conferimento del Premio sarà preceduta dalle conferenze di eminenti personalità del mondo dell’architettura e del risparmio energetico, nonché da una mostra delle opere selezionate. La Società Economica di Chiavari è attiva dal 1791, quando si riunirono in un sodalizio nobili, borghesi illuminati di Chiavari e Padri delle scuole Pie, attenti a tutti gli aspetti della vita civile e pertanto impegnati ad incrementare la cultura, le competenze artigianali, agricole e professionali del territorio. Ne fu promotore il Marchese Stefano Rivarola, chiavarese, già ambasciatore per la Repubblica di Genova a San Pietroburgo, presso la Grande Caterina di Russia. Dopo oltre due secoli di attività, la Società Economica oggi si propone ancora con i suoi musei, la biblioteca, la quadreria, le aree destinate a eventi e convegni, con la collaborazione con Enti e Università, quale strumento di formazione e centro propulsivo di cultura, di professionalità e di artigianato d’arte. La sua storia è testimonianza di un fervore di vita creativa e di civiltà: va ricordato anche che attuò nel 1793 la prima esposizione industriale in Europa. Le sue iniziative culturali sono numerose e interessano vari ambiti pluridisciplinari. In occasione dell’evento Genova, Capitale Europea della Cultura 2004, vi sono state numerose manifestazioni intese a valorizzare l’intero Levante ligure, che hanno visto tra le principali anime proprio l’arch. Franco Enrico Delmonte, al tempo vice presidente del sodalizio. «La Società Economica – prosegue Delmonte – è l’unico ente morale in Italia con una storia dal 1791 e, se vogliamo, per estensione analogica rappresenta la prima camera di commercio in Italia. Alla Società Economica siamo legati da almeno quattro generazioni. Mio bisnonno, nonno e padre, infatti, avevano nel centro di Chiavari la falegnameria e la fabbrica della celebre Seggiola Chiavarese».
INFORMAZIONI
Avv. Gianmaria Delmonte
Società Economica di Chiavari
Tel. 0185 324713
Internet: www.societaeconomica.it
E-mail: premiodelmonte@societaeconomica.it

Leave a Comment