Stream Out #1 Donne ai tempi della Crisi, Reading teatrale di Barbara Codogno

“Donne in Movimento” in collaborazione con Sherwood.it presentano:

Stream Out #1
Donne ai tempi della Crisi
Cosa sognano le donne? Che i consultori pubblici non diventino privati
Giovedì 8 marzo 2012 @ Sherwood
Dalle ore 19.00 – Vicolo Pontecorvo, 1 – Padova
Nella giornata della Festa della Donna, “Donne in Movimento” in collaborazione con Sherwood.it, organizza “Stream Out 1 – Donne ai tempi della Crisi”. Dalla situazione preoccupante dei consultori italiani, tema d’approfondimento scelto per questa giornata, al reading sul pensiero femminile di Barbara Codogno, artista-giornalista-scrittrice, e del suo “Cosa sognano le donne”.
Nel format “Stream Out”, da vicolo Pontecorvo 1/a a Padova e in diretta streaming su www.sherwood.it, a partire dalle 19.00 si aprirà il confronto e l’analisi di quanto sta avvenendo in Italia nei consultori pubblici che la proposta di legge Tarzia vuole privatizzare.
Dopo un primo focus specifico sul tema dei consultori, l’arte sarà il mezzo con cui rappresentare la realtà e interrogarsi sulla dimensione rivoluzionaria del sogno, in particolare del sogno femminile, cammino di cambiamento e lotta verso la libertà, verso la costruzione di un libero pensiero.
Sarà infatti possibile immergendosi negli scritti, presentati nella forma del reading, di Barbara Codogno. In “Cosa sognano le donne” Barbara Codogno intesse una partitura musicale: l’intreccio è dato dai racconti che sono altrettante riflessioni sui sogni e desideri delle donne di oggi.
Undici polaroid con un grande disegno d’insieme, pezzi di un mosaico che prende forma attraverso un pensiero alternativo, quello della mente femminile in questi tempi in cui è necessario tornare a lottare.
In questi tempi di crisi unendo negli intenti l’arte e l’analisi sociale e parafrasando il titolo del libro si potrebbe dire “Cosa sognano le donne?”: che i consultori pubblici non diventino privati.
Colpite fortemente dalle manovre degli ultimi anni, con carichi di lavoro aumentati dentro e fuori casa, con le aperture nei giorni festivi nel settore commercio, volute dal Governo Monti, le donne nel campo della sanità stanno assistendo ai tentativi di trasformare i consultori pubblici in strutture private in cui far operare associazioni private (come i Centri di Aiuto alla Vita).
Fondamentali per il diritto alla tutela della salute, conquiste delle donne, sostegni territoriali, la legge Tarzia prevede la loro privatizzazione che sta già avvenendo in Lombardia. In alcune regioni le donne si sono mobilitate contro questi attacchi, nel Lazio con l’assemblea permanente contro la proposta di legge.
Ingresso libero. Vicolo Pontecorvo 1/a Padova. In diretta streaming su www.sherwood.it.

Programma della serata:
ore 19.00 – Presentazione della situazione dei consultori pubblici a livello nazionale e regionale.
ore 19.15 – Presentazione del libro “Cosa sognano le donne” di Barbara Codogno
ore 19.30 – Spettacolo e reading teatrale “Cosa sognano le donne”: in scena Barbara Codogno. Innesti musicali con la collaborazione di Marcello Mauro.
A fine spettacolo: aperitivi e ricco buffet con accompagnamento musicale a cura della DJ. Md.me Billo.
Per tutta la serata: banchetto informativo in merito alla situazione dei consultori in Veneto
Libreria “Follow the white rabbit”; Campagna di “Obbedienza civile” – Il mio voto va rispettato
Note biografiche di Barbara Codogno:
Barbara Codogno nata a Padova dove risiede, laureata in Filosofia estetica, collabora con la pagina della cultura nazionale del gruppo Finegil l’Espresso (il Mattino di Padova, Tribuna di Treviso, Nuova Venezia e Mestre), con il Piccolo di Trieste, con Rovigo Oggi e altre testate nazionali. Ha curato numerosi eventi artistici. Critica d’arte, si occupa di arte contemporanea. Come artista si inserisce nella poetica della Social Art, ha vinto il festival internazionale di arte contemporanea Festarte nel 2009 con l’installazione Where is your He-Art?. Poetessa, ha partecipato varie volte al Festival di Poesia di Caorle, ha realizzato l’antologia poetica Metrolieder con Apogeo Editore. Scrittrice, ha pubblicato alcuni racconti con Ediarco nell’antologia Italia Ama e con Perrone Editore nelle antologie La Nascita e In cucina. Fa parte del Forum sugli studi e le politiche di genere dell’Ateneo di Padova con titolo di “Osservatore del Territorio”.

Leave a Comment