Paolo Bertholier lo chef valdostano di Aquolinae, scuola di gusto e cucina su Rai 1 a “Caccia al cuoco”

Paolo Bertholier chef valdostano direttore della Scuola di gusto e cucina Aquolinae, in tv su Rai 1, per esaltare la cucina del territorio.

“E’ stata una piacevole esperienza, sono stato accolto benissimo dallo staff della “Prova del cuoco” e da Antonella Clerici. Il mio sfidante Simone Loi, è un giovane chef di ottime qualità, che avrà sicuramente un futuro all’interno del panorama gastronomico italiano, è anche un ragazzo simpatico e molto carino e telegenico. Il che non guasta. Mi sono divertito nel presentare i prodotti della mia Valle d’Aosta e mi ha fatto piacere portare un alimento, in quel contesto, quasi sconosciuto: il boudin di bietola e patate.
A questo dovrebbe servire la televisione: dare informazione, anche in un programma giocoso e allegro come quello delle ore 12 di Rai 1, arrivando alla gente in modo informale e semplice. Nel presentare gli gnocchi farciti di formaggio caprino con briciole di boudin e spuma di verdure, ho potuto, anche se in pochi minuti, raccontare un po’ delle nostre montagne e di ciò che siamo, che in sintesi è la finalità di una scuola di cucina e l’idea che a monte ha fatto nascere in me e in Wilma Zanelli, la cofondatrice, il desiderio di creare questo “teatro del gusto”.

Leave a Comment