Alghero: la magia di una città tra Italia e Spagna

Alghero è una città della provincia di Sassari dalle origini molto antiche e dalla storia che si interseca fortemente con quella spagnola. Il primo riferimento si effettua tramite la lingua, è infatti per più della metà il dialetto di Alghero di origini catalane. In tempi passati, venne colonizzata dagli spagnoli che non solo ne hanno influenzato la dialettica, ma anche la cucina, l’architettura e le tradizioni. Ad Alghero è presente la terza università sarda, che si fregia anche di essere un’università che accoglie moltissimi stranieri. Chi volesse soggiornare ad Alghero ha molti spunti per farlo, infatti attraverso uno dei tanti traghetti  Sardegna low cost che partono da Genova, si potrà giungere a Porto Torres che dista circa 25 km , e facilmente arrivare nella cittadina della provincia sassarese. Pernottare è semplicissimo infatti attraverso agenzie di viaggio o internet basterà digitare “hotel Sardegna” e aggiungere “Alghero” in modo da ottenere le migliori offerte last minute. La zona di Alghero, come tutta l’isola sarda, presenta spiagge incantate dove bellissime e romantiche albe potranno accogliere le vostre giornate. La città offre una varietà di feste popolare di antica tradizione e per citarne alcune: La Setmana Santa, è la più importante delle manifestazioni e richiama i festeggiamenti e i rituali tipicamente legati alla Spagna per la celebrazione della Pasqua. La sagra del Riccio, infatti la cucina di Alghero è tipicamente a base di crostacei e molluschi e così viene organizzata in estate questa sagra, dove molti turisti accorrono per poter gustare le specialità a base di riccio.

Leave a Comment