IL BELLO DEL CINEMA ITALIANO

IL BELLO DEL CINEMA ITALIANO
Carlo Delle Piane e Anna Crispino portano in scena Il bello del cinema italiano

10 giugno, ore 21.00
Auditorium Parco della Musica di Roma – Teatro Studio

Il 10 giugno prossimo Carlo Delle Piane sarà al Teatro Studio dell’Auditorium Parco della Musica di Roma (ore 21.00, intero 15,00 – ridotto 12,00) per presentare Il bello del cinema italiano, uno spettacolo, presentato da Helikonia e scritto e diretto da Carlo Delle Piane e Giuseppe D’Aquino per celebrare gli oltre sessant’anni della carriera di questo grande interprete: Delle Piane duetta con le più belle immagini della storia del cinema italiano di cui è stato co-protagonista, fra grandi gag e musica. Al suo fianco in questa serata sarà Anna Crispino, affascinante cantante napoletana. Al pianoforte Sergio Colicchio, al sax Alessandro Tomei. Fra gli ospiti della serata ci saranno: Marco Poeta alla chitarra portoghese e alla chitarra classica Paolo Galassi. La serata prevede la partecipazione del ballerino Simone Di Pasquale.

Titolo: “Descrivete la figura di vostro padre. Il suo lavoro, le sue abitudini, le sue aspirazioni ”. Svolgimento:“Mio padre non è quello che si dice un bell’uomo. Una volta che lui litigò in autobus, uno lo chiamò scucchione… È l’inizio di una delle memorabili sequenze di “Guardie e ladri”.Carlo Delle Piane duetta con Totò, padre e ladro, e Delle Piane, figlio sincero e arguto, questa è la scena, di uno dei quattro film che Delle Piane, girerà con il Principe De Curtis. Sul palcoscenico si alterneranno parole e canzoni, ricordi sussurrati e recitati, di una vita intera dedicata al cinema che contribuiranno a dipingere un affresco non solo della memoria, dell’Italia contemporanea ma anche del presente di Carlo Delle Piane che interagirà con Anna Crispino, voce intensa, che supportata da un duo di musicisti di prim’ordine al pianoforte Sergio Colicchio (autore degli arrangiamenti) e dal sassofonista Alessandro Tomei, che insieme ad altri ospiti illustri, nel corso della serata, ripercorreranno la storia della canzone napoletana, di ieri e di oggi, partendo dai classici come “Passione” e “Maruzzella”, fino ad arrivare alle composizioni di Enzo Gragnaniello, insieme ad un omaggio ai grandi della musica italiana quali De Andre’. Anna Crispino che si trasformerà in intervistatrice quando con Carlo Delle Piane, fa rivivere i momenti più esaltanti di una carriera, e di una vita privata, resa per immagini in uno spettacolo tra “parole e musica”, tra “finzione e realtà”.

L’idea di fare questo spettacolo nasce dalla biografia Signore e Signori Carlo Delle Piane, scritta da Massimo Consorti, in questa biografia Franco Battiato scrive, “Questa biografia sembra una storia inventata da uno dei nostri grandi sceneggiatori. Ho iniziato a leggerla, così, senza alcuna preidea. Non immaginando, quindi, che mi avrebbe incantato, con divertimento e interesse, crescenti e inaspettati, sono stati una notevole sorpresa. Franco Battiato, cantautore.
La prefazione scritta da Pupi Avati “Con Carlo abbiamo condiviso un percorso impervio fatto di reciproca crescita professionale, segnato da grandi gioie ma anche da momenti di inevitabile sconforto. Di lui credevo di sapere tutto, ma proprio tutto, e invece questo libro mi ha convinto che di lui sapevo ben poco. Pupi Avati, regista.

Ufficio Stampa Studio alfa
tel. e fax 06. 8183579, e- mail: ufficiostampa@alfaprom.com
responsabile ufficio stampa e P.R. Lorenza Somogyi Bianchi, cell, 333. 4915100