UNA SERATA IN BILICO FRA BACCALÀ E STOCCAFISSO

Alla Locanda Le Muse nuovo appuntamento con gli Incontri di Gusto all’insegna del merluzzo e delle sue interpretazioni. Ad accompagnare i piatti i Prosecco de Le Vigne di Alice

 Riparte con un nuovo appuntamento la stagione degli Incontri di Gusto alla Locanda Le Muse di San Bonifacio. Sarà tutta dedicata alle declinazioni di baccalà e stoccafisso la serata del 21 febbraio prossimo, a partire dal famoso bacalà alla vicentina. Un modo conviviale per fugare i dubbi e la confusione che spesso regnano in Veneto fra i due modi di conservare il merluzzo, complice anche il nome dialettale di alcuni piatti. Se per il resto d’Italia infatti il baccalà è merluzzo conservato sotto sale, mentre lo stoccafisso è sempre lo stesso pesce lasciato essiccare al freddo vento delle isole norvegesi, in Veneto i piatti che prendono il nome di bacalà, rigorosamente con una c, sono in realtà fatti con lo stoccafisso. Il menu spazierà tra il sapere degli chef del ristorante: la tradizione di Emanuele Cederle, vero baluardo del bacalà alla vicentina, e la sperimentazione di Davide Piva.

Tutta la cena, orchestrata in sala da Carla Perlotto, sarà accompagnata dai Prosecco dell’Azienda Le Vigne di Alice, azienda di Carpesica, che verranno presentati dalla titolare Cinzia Canzian. Tra le proposte della serata anche un’originale interpretazione di Prosecco Metodo Classico.

L’inizio è previsto per le 20.30. Il costo di partecipazione è di 50 euro. Per info e prenotazioni telefono 045 7660063, info@locandalemuse.it

MENU DELLA SERATA

BACCALÀ O STOCCAFISSO?

Baccalà al vapore su granita di mandarino e macedonia di fragole

Prosecco extra dry

 Crocchette di baccalà con salsa alle acciughe del cantabrico

Rosé brut

 Ravioli di baccalà con radicchio di Treviso e mandorle tostate

Doro Brut

 Bacalà alla vicentina con polenta di mais sponcio

Alice .G

 “Putana” il tortino, con gelato alla fava tonka