“Semplicemente ….. PIANOFORTE 2011” – il 25 Novembre 2011 a VARESE

okk - a4 - 25 nov 2011-001 [1600x1200]

Tatiana PERMIAKOVA SHAPOVALOVA…in concerto “live”

A VARESE, sono in PREVENDITA i BIGLIETTI per il Concerto Benefico
“Semplicemente …PIANOFORTE 2011”

“Le storie delle nostre pazienti ci insegnano che il cancro è un nemico comune: dobbiamo costruire le migliori alleanze per uscirne vincitori!” (Adele Patrini, Presidente di C.A.O.S.)

L’ Associazione Culturale ATTIVAMENTE di Casalzuigno e l’ Associazione varesina C.A.O.S. – Centro Ascolto Operate al Seno insieme a favore della ricerca in un percorso sempre più rivolto a combattere il cancro che colpisce l’universo femminile e per sostenere il Progetto R.A.L. – RETE ALTI RISCHI ONCOLOGICA LOMBARDA oltre che per condurre una precisa e forte opera di sensibilizzazione su un problema che colpisce troppe donne.
E proprio a sostegno del Progetto R.A.L. viene organizzato da ATTIVAMENTE un CONCERTO BENEFICO che si svolgerà Venerdì, 25 Novembre 2011, ore 21:00 presso l’ AUDITORIUM “Paolo Conti” del Civico Liceo Musicale “R. Malipiero” di Varese.

I BIGLIETTI (Euro 15,00 – posto unico) sono già in PREVENDITA, a VARESE, presso

  • “MOLTENI – Strumenti Musicali”  – tel 0332 283 506
  • “LUCIANO – Strumenti musicali” – tel 0332 281 355
  • oppure contattando Assoc. Cult.  ATTIVAMENTE – 0332 618 008

Qui di seguito i dettagli del Concerto Benefico il cui incasso, dedotte le spese vive, sarà devoluto a C.A.O.S per il Progetto R.A.L.:

Venerdì, 25 novembre 2011 – h. 21:00 AUDITORIUM del Civico Liceo Musicale “R. Malipiero”- Via Garibaldi, 4 – Varese
CONCERTO di GALA (a scopo benefico): “Semplicemente PIANOFORTE 2011”

Programma:

Fryderyk CHOPIN: Concerto n.1 per pianoforte e Orchestra in trascrizione per 2 pianoforti  / Tatiana PERMIAKOVA SHAPOVALOVA, pianoforte, accompagnata al pianoforte dal M.o Enrico DEL PRATO

Franz LISZT: SONATA in H-moll / Tatiana PERMIAKOVA SHAPOVALOVA, pianoforte

Organizzazione a cura di Associazione Culturale ATTIVAMENTE – Casalzuigno (Varese)

Evento Patrocinato da: PROVINCIA di VARESE, AGENZIA del TURISMO della Provincia di Varese, Università dell’INSUBRIA, OSPEDALE di CIRCOLO Fondazione Macchi, A.S.L. Varese-Sistema Sanitario Regione Lombardia, PRO LOCO Varese, Comuni di Cittiglio e Cocquio Trevisago

INFOS: Associazione Culturale ATTVAMENTE /Casalzuigno (Va)

Tel 0332 618 008 – Cell. 349 55 03 906
E-mail: segreteria.attivamente@gmail.com
Web Site: http://attivamente-valcuvia-va.blogspot.com

*************************************************

Sul palco la pianista russa Tatiana PERMIAKOVA SHAPOVALOVA, ormai da 10 anni residente in provincia di Varese.
Portavoce della grande scuola pianistica russa è artista dal grande virtuosismo, dalla grande sensibilità musicale e dalla straordinaria carica interpretativa; sarà accompagnata al pianoforte, nel Concerto n. 1, Op. 11 di Chopin, dal M.o Enrico DEL PRATO, giovane musicista bisuschiese, pianista e didatta, nonchè Direttore del Corpo Musicale Valceresio.

Un concerto da non perdere per due fondamentali motivi: la finalità benefica a sostegno di una causa altamente scientifica ed umana e lo straordinario talento della PERMIAKOVA SHAPOVALOVA che sempre, nei suoi recital, regala alla platea una forte carica di emozioni.

Un programma musicale, quello che la Permiakova proporrà, di grande valore e di forte intensità: il bellissimo Concerto n.1 di F. CHOPIN in trascrizione per 2 pianoforti e la Sonata H-moll di F. Liszt, considerata il capolavoro di Liszt per pianoforte solo; uno straordinario pezzo di grande difficoltà ma di fortissimo impatto emozionale, un poema sinfonico che suscita nell’ ascoltatore tutti i grandi sentimenti e le passioni della vita umana che giungono a noi con riflessi, colori, tormento, poesia, estasi, incanto e tanto altro ancora; momenti di buio che si alternano a momenti di grande luce, il contrapporsi del bene e del male!

L’Associazione CAOS – Centro Ascolto Operate al Seno – è attiva nella realtà socio-sanitaria di Varese e Provincia. Nasce per esprimere un servizio dedicato all’universo femminile colpito dal cancro al seno. Profonda è la convinzione che la patologia neoplastica vada trattata con un approccio scientifico e culturale, nella promozione di una cura che sia espressione di libertà e contenga: ricerca, scambio di saperi, considerazione della persona, formazione e solidarietà.
Riteniamo che la nuova frontiera della lotta al cancro si basi su tre concetti fondamentali: multidisciplinarietà, personalizzazione e rete.
Alla luce di queste riflessioni è nostro desiderio investire energie e risorse a sostegno del Progetto R.A.L. – Rete Alti Rischi Oncologica Lombarda , per le donne ad alto rischio, dedicato all’indagine di mutazione genetica dei geni BRCA1/2 nel carcinoma mammario ed ovarico ereditario.

Il Progetto è presentato dal Dipartimento Oncologico Provinciale e sostenuto da TUTTE le Associazioni di Volontariato in Oncologia della nostra Provincia, dall’ASL e dalle tre Aziende Ospedaliere.

L’ Associazione CAOS è tra i capofila di questo approccio, perchè da anni dona una Borsa di Studio per una laureata in Scienze Biologiche dedicata all’ Indagine di Mutazione Genetica dei Geni BRCA1/2 nel carcinoma mammario ed ovarico ereditario.

Partiamo da un dato: piu’ di 800 donne all’anno, in Provincia di Varese, si ammalano di cancro al seno. Circa 3 casi su 100 sono ereditari, ovvero riconducibili alla presenza di mutazioni genetiche che si trasmettono di generazione in generazione. I tumori della mammella ereditari sono spesso associati a tumori dell’ovaio. Oggi sappiamo che i principali geni coinvolti nell’insorgenza di questi tumori sono BRCA1 e BRCA2.

Le persone portatrici della mutazione di questi geni, hanno un elevato rischio di sviluppare nell’arco della vita: tumori mammari e/o ovarici, tumori bilaterali della mammella, tumori con caratteristiche biologiche a prognosi sfavorevole, tumori in età giovanile.
Oggi è importante riconoscere le persone e le famiglie portatrici di questa mutazione perché possono essere aiutate a ridurre il fattore di rischio di malattia.
Questo approccio permette di personalizzare gli screening e le eventuali terapie conseguenti, rendendo la realtà Sanitaria di Varese punto di riferimento di una rete che coinvolge tutta la Provincia.

La rete prende forma e si unisce a C.A.O.S., in una campagna di sensibilizzazione e sostegno, l’Associazione ATTIVAMENTE di CASALZUIGNO (Varese), nata dall’amore per la nostra terra e dal desiderio di realizzare e promuovere iniziative nei campi della cultura, dell’arte e del benessere. ATTIVAMENTE elabora, sviluppa e realizza idee e progetti che, nella valorizzazione del territorio Insubrico, coniugano in un ideale grande abbraccio, le piu’ svariate espressioni artistiche e culturali.

Leave a Comment