Firenze ospita una tappa dell’Attems Enotour

C’è un filo di rame che parte dal Friuli. Chi lo segue scoprirà un vino che del rame non ha soltanto il colore, ma anche tutta la nobiltà. È Cupra Ramato, il Pinot Grigio vinificato secondo la più antica tradizione friulana, da oggi protagonista di un tour di diciotto tappe selezionate in compagnia degli altri vini Attems. Diciotto appuntamenti per conoscere l’annata 2010, degustarla, innamorarsi del suo inconfondibile gusto fruttato.

La prossima tappa in Toscana presso il Vip’s Bar di Firenze – V.le Poggi, 21. Per info 347 5563325.

Aperitivo aperto a tutti gli enoappassionati, a partire dalle ore 18,30.

Durante la serata saranno degustati anche Attems Sauvignon 2010 (unico vino bianco italiano nella top 100 di Wine Spectator) e Attems Ribolla Gialla 2010.

IL CUPRA PINOT GRIGIO RAMATO
Il Cupra, Pinot Grigio Ramato riprende la tradizione della Repubblica di Venezia, perché “ramato” era la parola con cui si indicava il Pinot Grigio nei contratti. Nasce da una vinificazione particolare: il mosto resta a contatto 12 ore con le bucce e arricchisce il vino di un colore ramato molto particolare.
Il profumo è intenso, fruttato, ed al gusto risulta essere un vino pieno, complesso, grasso. Adatto ad accompagnare pesci grassi, è ottimo anche come aperitivo.

I VINI ATTEMS

Attems punta a produrre grandi vini coltivati in condizioni uniche.
Il terreno, la “Ponca”, un misto di marne e arenarie, influenza le caratteristiche aromatiche dell’uva e la sapidità dei vini.
Il mare, a soli 15 chilometri, regala una luce intensa e bianchissima favorendo la maturazione ottimale delle uve.
Vini di grande personalità e stile, nel segno del rinnovamento.

Leave a Comment