I Giovani Imprenditori di Unione industriali Napoli scelgono “Uniti nel Cuore” per la sostenibilità dei meno fortunati

I Giovani Imprenditori di Unione industriali Napoli in collaborazione con i Gruppi Giovani delle altre associazioni imprenditoriali e professionali partenopee hanno voluto che il loro nono Gala di Natale fosse all’insegna della solidarietà.

La cena di beneficenza si è tenuta nei giorni scorsi presso la Mostra d’Oltremare di Napoli con un nuovo format nella forma di cena spettacolo e con il tema della sostenibilità al centro dell’attenzione. Il motto scelto per l’occasione è stato:  “Uniti nel cuore”.

Anche in questo secondo Natale ai tempi del Covid, dove ancora più forte evidentemente è l’importanza di aiutare chi più ha bisogno, “Uniti nel Cuore” non ha fatto dunque mancare il suo consueto appuntamento con la beneficenza. Il ricavato della serata sarà devoluto in particolare quest’anno alle associazioni “Il Tappeto di Iqbal”, “Associazione Più -inclusione ragazzi Down nelle aziende” e “Terra dei Cuori Onlus”.

A illustrare le finalità della serata sono stati i presidenti delle associazioni organizzatrici e cioè: Alessandro Di Ruocco (Giovani Imprenditori di Unione industriali Napoli), Ferdinando Romano (Giovani Ance Napoli – Associazione Costruttori Edili Napoli), Claudio Turi (Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli, Ugdcec), Massimo Di Santis (Giovani Confapi Napoli); Enrico Ferraro (Aiga, Associazione italiana Giovani Avvocati); i fondatori delle associazioni e Onlus beneficiarie Giovanni Savino (Il Tappeto di Iqbal), Carla Recupito (Associazione Più – inclusione ragazzi Down nelle aziende) e Marilena Natale (Terra dei cuori Onlus); e ancora Maria Caputo, consigliere delegato della Mostra d’Oltremare, che ha ospitato l’evento, condotto dal giornalista Enzo Agliardi. 

Sul palco anche il gruppo di lavoro di “Uniti nel cuore” che ha organizzato quest’anno l’iniziativa, composto da Gianluigi Barbato (cofondatore del progetto e responsabile organizzativo), Marco Scherillo (cofondatore del progetto e responsabile organizzativo), Carla Recupito (coordinatore operativo), Sveva Polispermi (supporto gestione Sponsor), Ernesto Quintiliani (supporto logistico) e Salvatore Marotta (grafica). Supporto organizzativo a cura di Nanni Resi di Van ideas.

Fra gli ospiti della serata il presidente della Bcp (Banca di credito popolare) Mauro Ascione, il presidente della BCC (Banca di credito cooperativo) di Napoli Amedeo Manzo, la presidente della Fondazione Banco di Napoli Rossella Paliotto, e per Confindustria il vicepresidente nazionale dei Giovani imprenditori Pasquale Sessa, il presidente dei Giovani industriali della Campania Vittorio Ciotola e il past president Francesco Palumbo; il vicepresidente dei Giovani industriali di Napoli Antonio Amato, il vicepresidente della sezione Global Service di Unione industriali Napoli Davide Esposito e l’attrice e cantante Anna Capasso.  L’intrattenimento musicale è stato curato dalla band di Aurelio Fierro jr.

A completare la serata molto applaudite le esibizioni di body painting e di danza,  la Lotteria di beneficenza con l’estrazione di un premio messo a disposizione dall’Hotel Parker’s ha suscitato emozioni fra i partecipanti.  A dimostrazione del consenso che l’iniziativa riscuote sin dalla prima edizione, riuscendo a mettere insieme tante associazioni e Ordini di professionisti e imprenditori, anche quest’anno numerosissimi sono stati gli sponsor e i partner dell’evento fra cui la Bcp (Banca di credito popolare), Fondazione Scudieri, Di Gennaro, Ey, Self Business Group, Scuotto, Discomania, Vanisidea, Napoli Tv, Fermento 24, Sire e Mostra d’Oltremare di Napoli che ha appunto ospitato la serata. Media partner dell’evento: Gt Chanel, Mattina live (in onda su Canale 8), Napoli Tv e Vesuvio live

H  di  P

Leave a Comment