Anna Seccia con La Stanza del Colore: Happening in Progress al Liceo Marconi

Il 13 dicembre alle ore 9,00 ha inizio presso il Liceo Marconi di Pescara una singolare operazione artistica: con Happening e Performance pittorica tra suono e colore con La Stanza del Colore in progress condotta da Anna Seccia che vede protagonisti i ragazzi dell’Istituto.
L’iniziativa è all’interno delle “Giornate delle Bellezza” (13-14 dicembre 2010): un progetto educativo-didattico aperto al territorio promosso da Angelo Lucio Rossi Dirigente scolastico del Liceo Marconi che ha voluto per questi due giorni un coinvolgimento di varie personalità del mondo culturale artistico abruzzese a colloquiare e interagire con i ragazzi.
Così scrive, in una nota, il dirigente:
“Vivremo delle giornate intense. Ospiteremo il Presidente del Consiglio Comunale di Pescara che ci presenterà il suo libro sulla storia della nostra città. Ufficializzeremo il gemellaggio con una scuola straordinaria del Burkina. Verranno a trovarci Padre Omer Sodere e padre Jean Quedrago. Racconteranno ai ragazzi la loro scuola-cantiere. Parleranno di un’opera che dovremo sostenere anche noi. Ospiteremo una bellissima mostra proposta dalla Comunità di S.Egidio. Opere di artisti disabili. Un nuovo modo di concepire l’abbraccio alla diversità. Decine e decine di poeti gireranno nelle nostre aule e la nostra scuola grazie al prof. Giancarlo Giuliani (un poeta vero) sta vivendo una grande avventura con la poesia. Ci sarà l’incontro con il poeta Davide Rondoni e interverranno Walter Mauro e la moglie scrittrice. Dei nostri studenti accompagnati dalla regista Valeria Ferri metteranno in scena Dante e la Divina Commedia. Ci saranno presentazioni di libri e soprattutto tanti laboratori con scrittori, giornalisti,vignettisti,attori, pittori e non mancherà il nostro dialetto in scena con il grande Nduccio e il colore con Anna Seccia donerà allegria… Un tentativo per comunicare una ricchezza di vita. Un tentativo per dire che l’avventura educativa vale la pena e che nessuno può essere escluso da essa. Mi piace pensare e vivere la scuola come un cantiere aperto”, un rischio in atto… E’ in gioco il nostro presente e il futuro di una generazione.”
E Angelo Lucio Rossi scommette sulla bellezza intesa nella sua accezione più nobile: come strumento che educa l’animo e per questo coinvolge l’arte in tutte le sue forme.
Non a caso coinvolge in queste giornate dedicate alla bellezza anche Anna Seccia pittrice tra le più innovative e competenti del panorama abruzzese che crea happening alla ricerca della creatività dell’animo artistico e del rapporto con il bello.
Con lei si fa un viaggio nel colore e nel suono per la creazione di opere collaborative collettive secondo una metodologia all’avanguardia in Italia e già sperimentata in diverse scuole di ogni ordine e grado oltre che con persone di tutte le età. Ricordiamo il suo ultimo impegno nel 2009 con 332 terremotati aquilani che ha dato alla luce “GlobalAquilart” un’opera pittorica, dalle dimensioni monumentali (m. 10×2,20), nata sotto una tenda messa a disposizione dalla CRI.
L’operazione artistica della Seccia attraverso le tecniche della Global Art mira ad una relazione giocosa ed empatica con i partecipanti per creare l’opera pittorica come espressione della bellezza e come circolazione di segni, colori e forme per una integrazione espressiva dei partecipanti.
L’arte relazionale e partecipativa dell’artista genera interscambio che fa sì che l’opera non veda un solo performer, ma una collettività di performer che traducono sulla tela, attraverso tracce vibranti di colore con una memoria gestuale, attraverso il ritmo musicale una verità universale. Nasce la bellezza di una pittura scandita dal fluire del segno e del colore che esprime attraverso il linguaggio visivo del gruppo che lo ha prodotto una coralità di intenti con una energia che narra il presente.
Il messaggio che l’artista vuole dare con questa esperienza d’arte è un “unire-insieme” dove non c’è un io senza un tu.
L’opera pittorica che verrà realizzata di m. 3×1,50, espressione di più coralità fulcro di questa singolare operazione d’arte pedagogica verrà donata al Liceo Marconi ed esposta in modo permanente nei locali dell’istituto a testimonianza dell’evento per creare una galleria d’arte permanente per volontà del Dirigente Angelo Lucio Rossi.

Con preghiera di pubblicazione

Liceo Statale Marconi – Pescara
Via M. da Caramanico, 26
Tel. 085/60856
e-mail: pepm020004@istruzione.it

Leave a Comment