Forbes Women’s Week: l’intervista a Carlotta Ventura, manager di A2A

Acqua, energia e ambiente, A2A tra sostenibilità ed economia circolare: Carlotta Ventura interviene a Forbes Women’s Week e illustra la vision del concetto di Life Company.

Carlotta Ventura

Carlotta Ventura: A2A, l’attenzione alla qualità della vita

Una Life Company strettamente connessa al tema della sostenibilità è alla base del nuovo percorso intrapreso da A2A. Ma qual è lo scopo di tale trasformazione, quale il senso del termine sostenibilità? Per Carlotta Ventura, Direttore Communication, Sustainability and Regional Affairs del Gruppo, è questa “una parola che va trattata con cura perché sta perdendo il suo significato”, ha sottolineato intervenendo al Forbes Women’s Week di Milano. “Adesso è tutto un po’ verde e sostenibile, dopodiché c’è un passaggio che chi fa marketing deve tenere presente”: si tratta del cosiddetto “walk the talk”, ovvero “dopo tante parole, le azioni devono essere conseguenti, altrimenti perdi credibilità verso tutti i tuoi pubblici di riferimento”. Come illustrato dalla manager, nella Life Company tale meccanismo si fa portatore di azioni, strategie e progetti messi nero su bianco nel Piano Industriale 2021-2030. “Ci occupiamo di distribuire acqua e poi di generare energia attraverso l’idroelettrico. Ci occupiamo di aria tenendo pulite le città con gli impianti di trattamento dei rifiuti”, ha evidenziato Carlotta Ventura: “Ci occupiamo di energia per definizione e ci occupiamo di ambiente”. In altri termini, i quattro agenti empedoclei essenziali alla vita: da qui, il valore e il senso di una Life Company.

Carlotta Ventura: economia circolare, formazione e inclusione in A2A

Nell’intervista a Forbes Women’s Week, Carlotta Ventura ha poi affrontato il tema della transizione energetica ed ecologica: due questioni di primo piano nel mondo e che, anche in virtù della loro importanza, presentano necessità in termini di dispendio economico. “La transizione costa”, è il chiaro messaggio della manager, un costo a cui si assiste oggi, ad esempio, anche con l’innalzarsi delle bollette. Ma, avverte, “la povertà energetica non è attaccare il telefonino: la povertà energetica è riscaldare casa e quello significa salute”. Per il Direttore Communication, Sustainability and Regional Affairs di A2A, ciò si ricollega al fatto che “il mondo sostenibile ‘va sostenuto’ e quindi l’investimento è oggi”, coscienti di quanto questo sia importante. In tal senso è convogliata la strategia di A2A, col fine di sviluppare processi e tecnologie che incentivino l’economia circolare. Come evidenziato da Carlotta Ventura, tali sforzi sono affiancati da un costante impegno in formazione e inclusione. “La formazione è fondamentale per la sensibilizzazione, perché consente di mettere in pratica i principi e farli propri”, ha dichiarato, ponendo l’accento sulla creazione di una “cultura condivisa” che consenta, anche alle donne, di lavorare in tranquillità, avere accesso a ruoli di responsabilità e generare impatti positivi sulla qualità della vita.

Leave a Comment