Private Banking, con la piattaforma BG Lab Banca Generali accelera sulla formazione

Oltre 65mila le ore che la rete dei consulenti di Banca Generali ha dedicato alla formazione in ambito Private Banking.

Banca Generali: formazione su Private Banking necessaria per rispondere ai nuovi bisogni

Numeri record per Banca Generali nella formazione. L’istituto leader nel Private Banking ha registrato risultati davvero importanti nel primo semestre 2021: la rete di consulenti, formata da 2mila tra private bankers e wealth advisor e guidata da Marco Bernardi, ha superato le 65mila ore di formazione, segnando un +20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Risultati in linea con il contesto storico, come ha spiegato il responsabile della Direzione Sviluppo Rete e Formazione di Banca Generali Private Francesco Bocci. Anche in ambito Private Banking oggi sempre più persone sono infatti alla ricerca di punti di riferimento: “Per questo crediamo che sia fondamentale aiutare i nostri professionisti ad allargare la sfera delle loro competenze anche oltre l’ambito relativo alla nostra professione, così da metterli nelle condizioni ideali per poter rispondere con prontezza ed efficacia ai nuovi bisogni della clientela”.

Private Banking, Banca Generali: rafforzate skills anche oltre l’ambito finanziario

La formazione si conferma quindi “pillar strategico all’interno del percorso di Banca Generali“. Il record di questi primi sei mesi è stato possibile soprattutto grazie a “BG Lab”. Si tratta di una piattaforma digitale proprietaria che l’Istituto di Private Banking mette a disposizione dei suoi consulenti. La particolarità di questo ecosistema formativo è la possibilità di andare oltre le attività legate al classico mantenimento delle certificazioni di categoria. BG Lab, attraverso docenti e testimonial d’eccezione, permette infatti di rafforzare le proprie skills nella gestione immobiliare, nelle coperture previdenziali o anche nelle tematiche successorie e di protezione patrimoniale. Così facendo i consulenti di Banca Generali hanno l’occasione di andare oltre il Private Banking ed evolversi in “registi della relazione” con il cliente a 360°. Al momento dunque quasi tutte le attività formative vengono svolte a distanza. Ma nel prossimo futuro, come spiega il responsabile della Direzione Sviluppo Rete e Formazione di Banca Generali Private Francesco Bocci, l’Istituto intende proseguire con il “BG Training & Innovation Hub”, il centro dedicato a formazione e innovazione presentato lo scorso febbraio e che sarà uno dei punti di riferimento dei private bankers del Gruppo.

Leave a Comment