A Bomba (CH), esposizione della maxi tela dipinta “GlobalAquilart” realizzata a l’Aquila 17-18-19 settembre 2010

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Canottieri e Canoa Valsangro, con il suo Presidente Ing Armando Scutti e il Presidente della Coop Socialtur Dott.sa Rosaria Nelli sono lieti di presentare ed ospitare presso il Centro turistico Isola Verde di Bomba (CH), la maxitela “Globalaquilart” del progetto “Tendatelier”, in occasione dei Campionati Nazionali di Canoa e Kayak, che si svolgeranno il 17-18-19 settembre 2010 sul lago di Bomba, affinché essa possa diffondere il suo messaggio di Pace e di Fratellanza. 1500 atleti si contenderanno il tricolore in Abruzzo e per la prima volta ci saranno anche i campionati di Para Canoa per i diversamente abili.

La presenza di “Globalaquilart” in questa manifestazione è messaggio beneaugurante. Essa è una tela dipinta di notevoli dimensioni, (m. 10×2) realizzata con il progetto “Tendatelier” a l’Aquila in luglio 2009, da 332 aquilani terremotati residenti nel Campo Centi Colella, in una tenda messa a disposizione dalla CRI, con l’happening-performance in progress de “La stanza del colore” condotto dall’artista Anna Seccia, che, con le tecniche di motivazione creativa di cui la stessa è specializzata, in una innovativa operazione di arte sociale ha dato vita a questa opera per creare un messaggio di vita, di speranza e fratellanza.
Nell’idea progettuale iniziale le caselle centrali lasciate bianche dovevano essere firmate dai Potenti del mondo, presenti all’Aquila per il G8 in quel periodo, in modo che questa operazione assumesse un grande valore civile e culturale in quanto avrebbe cesellato l’unione dei più importanti paesi del mondo per una causa umanitaria oltre ad accresce il valore commerciale dell’opera che sarebbe stata messa all’asta devolvendo il ricavato alla Croce Rossa per la ricostruzione del Museo Nazionale dell’Aquila e per la creazione di uno spazio per gli artisti.
Purtroppo problemi organizzativi istituzionali non hanno permesso ai Potenti di venire a firmare la tela e cosi la società che si era impegnata a realizzare l’asta si è defilata.

Del progetto “Tendatelier “ fa parte anche la realizzazione di un’altra tela monumentale: “Soqquadri”, delle medesime dimensioni di Global Aquilart, che è stata dipinta sotto la stessa tenda e nello stesso momento da 18 autorevoli artisti abruzzesi di tutte e quattro le provincie, di cui molti aquilani terremotati che hanno testimoniato in essa la voglia di rinascita mettendosi in gioco, in modo insolito, in un momento assai difficile della loro esistenza.

L’associazione Kaleidos, centro di creatività di Pescara, che ha promosso questo evento in collaborazione con il Centro di Documentazione arte poesia dell’Aquila, ora si sta prodigando per far conoscere le opere realizzate, attraverso mostre in Italia per far si che questa testimonianza storica e la forza creativa degli artisti abruzzesi e degli aquilani sia un fattivo esempio di solidarietà, unione, fratellanza.
Kaleidos ha già in programma, per far benedire le tele e le persone coinvolte nel progetto, una udienza concessa dal Papa per il mese di ottobre, ed è in attesa di essere ricevuta dal Presidente della Repubblica al Quirinale.

La documentazione di tutto l’evento realizzato sta per essere testimoniato da un catalogo con allegato video, curato dal critico aquilano naufrago sulla costa, Antonio Gasbarrini.
Con preghiera di comunicazione e diffusione, grazie

Centro turistico Isola Verde, Bomba 17-18-19 settembre 2010
informazioni 085-2408478

Leave a Comment