Domitilla Ferrari presenta il suo libro “Due gradi di separazione” il 4 aprile a Roma

Verrà presentato questo Venerdì 4 Aprile a Roma il libro “Due gradi e mezzo di separazione” di Domitilla Ferrari pubblicato dalla casa editrice Sperling&Kupfer.

La presentazione avverrà alle ore 17.00 presso la Sala del Mappamondo della Camera dei Deputati, a Piazza Montecitorio.

L’autrice, Domitilla Ferarri è una blogger molto seguita e influente, il suo profilo Twitter ha un enorme successo, ma soprattutto ricopre il ruolo di digital strategy per Mondadori. Domitilla Ferrari è infatti una scrittrice incallita: giornalista e blogger ha lavorato per molti anni alla radio, in tv, e nelle redazioni di diversi giornali prima di sbarcare sul web ricoprendo il ruolo di community manager per Mondadori e diventandone poi la media strategist. Ha tenuto diverse conferenze in Bocconi, allo Ied, all’università Ca’ Foscari, all’Università di Padova solo per fare qualche nome.

Il suo libro, “Due gradi e mezzo di separazione. Come il networking facilita la circolazione delle idee (e fa girare l’economia)” prende spunto dalla teoria dei sei gradi di separazione, secondo cui qualuque persona può essere collegata a qualunque altra attraverso non più di cinque intermediari. Se nel 1967 il sociologo americano Stanley Milgram rese celebre questa teoria attraverso l’esperimento del piccolo mondo, oggi nell’era del web le cose sono cambiati e i gradi di separazione si sono dimezzati: da sei a meno di tre. È questa la teoria di Domitilla, secondo cui infatti, questa contrazione è stata possibile grazie ai social network. Ora bisognerebbe sfruttare questa possibilità accresciuta di creare network ed entrare in contatto con molte più persone per arricchire la nostra vita e le nostre opportunità. Attraverso la rete infatti, partendo dagli utenti a noi più vicini, come parenti, amici e colleghi si può arrivare con pochi passaggi, circa due e mezzo per la precisione, a sconosciuti, come persone di spicco ed influenti.

Oltre che alle celebrità che già da diverso tempo hanno popolato la rete aumenta infatti a vista d’occhio la presenza sulla rete delle personalità di un certo spessore, di politici, di specialisti,  di imprenditori, come nel caso dell’imprenditore Francesco Corallo o del Ceo di Tev Italia e Assogenerici Giorgio Foresti.

La presenza di queste personalità sulla rete è una vera e propria opportunità che deve essere colta al volo, il libro di Domitilla Ferrari vuole essere un manuale che possa indirizzarci verso un buon uso delle relazioni online, attraverso i social network. I social network sono infatti i mezzi che ci permettono di esprimerci, di condividere le nostre opinioni, di far circolare le nostre idee. E’ proprio la condivisione che è alla base di un buon networking, una condivisione reale significa infatti offrire al web le proprie conoscenze e quello che si sa senza aspettarsi necessariamente un ritorno.

Insomma un libro per imparare a scovare e sfruttare al meglio tutte le opportunità di comunicazione che la rete ci offre, per trovare soluzioni nuove ad i problemi attraverso la cooperazione con gli altri utenti e la costruzione di network solidi, perché se la rete facilita l’instaurazione di nuovi rapporti e moltiplica le opportunità sta a noi saperle cogliere!

Info su giovannaatz

Giovanna Atzori, blogger e copywriter. Appassionata di giornalismo, comunicazione e tutto ciò che è vivere bene.
Questa voce è stata pubblicata in Eventi Culturali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.