Visitare il Santuario di Santa Maria di Rivotorto ad Assisi

A quasi 5 chilometri da Assisi, si trova uno dei percorsi dell’Umbria Spirituale: il santuario ottocentesco di Rivotorto custodisce il Sacro Tugurio, dove San Francesco visse i primi anni di comunità e compilò la prima regola francescana approvata poi da papa Innocenzo III (1209).Tre piccoli vani modestissimi, uno trasformato in cappella, cui si aggiungono 12 tele sulla vita del santo di Cesare Sermei, artista secentesco autore degli affreschi dell’abside nella Basilica Inferiore di San Francesco, il luogo, vicino all’antico lebbrosario dove Francesco e compagni si recavano per portare assistenza e conforto, si lega all’episodio centrale nella conversione del santo: l’abbraccio con il lebbroso e la conseguente vittoria sull’egoismo e sulla paura del diverso grazie alla quale “ciò che prima sembrava amaro fu cambiato In dolcezza di animo e di corpo”.

Se vuoi visitare il Santuario di Santa Maria di Rivotorto ti consigliamo di alloggiare in hotel a Assisi. Sulle pendici del Monte Subasio, è posizionata una struttura turistica immerso nel verde e nella tranquillità, è un 4 stelle con vista sulle meraviglie di Assisi e con un buon rapporto qualità prezzo. Pulitissimo e accogliente, offre un servizio gentile e puntuale. Le camere sono luminose e dotate di tutti i comfort e a disposizione degli ospiti ci sono anche diversi servizi gratuiti, tra cui una bella piscina interna riscaldata, il servizio navetta per il centro storico di Assisi, internet point, connessione internet wi-fl, garage e parcheggio esterno. Ottima la prima colazione al buffet, con un’offerta di prodotti sempre freschi e di prima qualità. L’hotel è una vera e propria oasi nella natura con vista sulla città, e dispone anche di una piccola ma efficentissima Spa (previsti numerosi pacchetti che comprendono nel prezzo ospitalità e benessere).

Questa voce è stata pubblicata in Umbria. Contrassegna il permalink.