SAI GLOBAL ITALIA SPIEGA IL SENSO DELLA FORMAZIONE AZIENDALE NEL CONTESTO ITALIANO ATTUALE E STUDIA UN CALENDARIO DI CORSI AZIENDALI AD HOC

Nasce da un’attenta riflessione su questo tema l’innovativo calendario di corsi SAI Global Italia 2014
Diverse macroaree tematiche, corsi su richiesta ed on-line, 4 differenti sedi: flessibilità prima di tutto

Ha ancora senso, oggi, nella situazione critica in cui si trovano le aziende Italiane considerare la formazione delle proprie risorse come elemento di prioritaria importanza e strumento di reale vantaggio competitivo per le imprese?

La risposta non è né facile né immediata, ma per un giudizio davvero consapevole in merito, vanno fatte alcune riflessioni, quelle stesse che, alla base del Calendario formativo 2014, guidano tuttora SAI Global Italia nella salda convinzione che l’elemento umano debba essere al centro del sistema economico aziendale perché questo possa continuare a funzionare e soprattutto riuscire a trovare nuovi stimoli, nuove energie e nuove risorse.
Studiata all’insegna della massima flessibilità ed articolata in 6 macroaree di riferimento: Qualità – con focus sull’Automotive | Aerospace | Ferroviario, Salute e Sicurezza, Ambiente – con focus sull’Energia | Foreste e Legno | Edilizia e Architettura, Sicurezza Alimentare – con focus sul settore Retail, Sicurezza delle informazioni e Management), con varie sedi in Italia (Torino, Milano, Roma e Napoli) e l’opzione di corsi su richiesta oppure on-line, l’offerta formativa SAIG Italia propone alle imprese percorsi formativi “su misura”. In grado di adattarsi alle sempre più complesse esigenze che il mercato e l’attuale mondo professionale richiedono, capaci di sviluppare dinamiche virtuose per il consolidamento e la crescita dell’azienda così come dei lavoratori, i corsi SAIG Italia, tenuti in collaborazione di partner quali AICQ, WIDEVALUE, SALT e HORUS Consulting, si traducono in elementi indispensabili per la riscoperta di un efficace rapporto di collaborazione proprio tra queste due realtà su cui oggi grava, spesso, un’incomunicabilità di fondo.

Nel complicato contesto economico e politico contemporaneo infatti, ad aggravare la situazione, va aumentando progressivamente proprio la distanza tra azienda e lavoratori in un rapporto sempre più complicato che, fatto di tensioni e di scarse prospettive, non può che incrinarsi sempre più. Ed è forse proprio da qui, più che dall’esigenza d’incrementare la produttività, che bisogna partire per una corretta valutazione del senso attuale della formazione all’interno delle aziende.
Fare formazione oggi, infatti, significa innanzi tutto rifondare un rapporto di fiducia e di collaborazione reciproca tra reparti direzionali e produttivi, in un’ottica in cui “fare sistema” è, oggi, l’unico saldo appiglio per tutte quelle imprese in cui i vertici non conoscono del tutto le reali caratteristiche e potenzialità dei lavoratori e, viceversa, i dipendenti non riescono a sentirsi parte di una realtà organica in quanto non partecipi di obiettivi a lungo termine.

Perché un percorso formativo sia efficace dunque, la risorsa umana non può rimanere sullo sfondo come puro mezzo per arrivare a risultati migliori, ma deve essere resa partecipe di questo processo riconoscendole il ruolo di motore vero e proprio dell’azienda. In questo modo l’azienda non solo aumenta la consapevolezza e la sicurezza dei lavoratori ai quali risultano così più chiari visione, obiettivi e scelte dei vertici, ma dimostra fiducia verso i propri collaboratori che maggiormente motivati, innescano un ciclo virtuoso. Ciclo che partendo dalla riduzione di stress ed assenteismo, passando per una maggior efficienza produttiva e delle funzioni direzionali, per un miglioramento della qualità, per una riduzione di costi, approda ad un livello più elevato di soddisfazione e fidelizzazione dei clienti così come ad un miglioramento dell’immagine e della competitività aziendali.

Ma non è tutto: se la formazione aziendale è compiuta in maniera sistematica e continuativa, in un’ottica rivolta al futuro ed a quel cambiamento che i nostri tempi, la tecnologia ed il mercato necessariamente richiedono, si trasforma in un’ottima occasione per rianalizzare i bisogni dell’azienda, modificandone o confermandone obiettivi e priorità per un miglioramento continuo.

Info su www.saiglobal.it | Segreteria organizzativa cristina.musso@saiglobal.com – 011 5165700

A seguire un focus sulle novità nei settori: AMBIENTE | RETAIL&FOOD | SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI

CORSI AREA AMBIENTE

Alla tradizionale formazione d’area ambientale, legata prevalentemente all’approfondimento di aspetti normativi, SAI Global Italia aggiunge, quest’anno, una ricca gamma di corsi inerenti a problematiche di grande attualità quali: i Sistemi di Gestione per l’Energia (UNI CEI EN 50001:2011), la Gestione Forestale (FSC e PEFC), il Life Cycle e l’impronta ambientale di prodotto (LCT, LCA, EPD, CFP).
Proposte, queste, volte ad offrire alle aziende sempre nuovi traguardi in fatto di miglioramento continuo e di certificazione, ma incentrate su un più ampio progetto di sensibilizzazione alla responsabilità ambientale e ad un corretto utilizzo delle risorse naturali, l’unica ottica nella quale tutti, imprese e singoli, dovremmo muoverci d’ora in poi per cercare di cambiare rotta alla deriva ambientale che è all’origine, oggi, di problemi e disastri in tutto il mondo.

CORSI AREA RETAIL & FOOD

Corsi di gruppo con date a richiesta o individuali ed on-line sono invece la grande novità SAI Global Italia nel settore formativo legato all’alimentare.
Oltre a migliorare la gamma di corsi proposti per questo specifico comparto, SAIG Italia ha introdotto queste innovative modalità di fruizione per facilitare al massimo le imprese in base alle proprie necessità e disponibilità di tempo, potenziando inoltre l’insegnamento, relativo in particolare agli standard inglesi BRC e IFS, grazie ad una più organica collaborazione interna con i colleghi della sede SAIG Inghilterra.
Dallo schema ISO 9001:2008 nel settore alimentare, l’HACCP, ISO 22000, BRC, IFS agli standard della GDO, dalla sicurezza e sostenibilità dei prodotti di varie filiere produttive fino alla tracciabilità degli alimenti ed alla conoscenza degli elementi allergenici, le proposte SAIG Italia in ambito food si propongono di soddisfare le principali esigenze delle aziende operanti nel settore retail interessati ad un processo di miglioramento continuo e di garanzia della qualità di prodotti e processi.

CORSI AREA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI

Altro ambito innovativo e fortemente strategico per la tutela e la competitività aziendale è quello della Sicurezza delle Informazioni, al quale SAIG Italia dedica 3 corsi nel mese di Aprile 2014.
Lanciato con un workshop nell’autunno 2013, il tema della difesa delle informazioni aziendali, ha riscontrato molto interesse nelle imprese di piccole, medie e grandi dimensioni, tutte accomunate, nonostante le dovute differenze, da sistemi scarsi o inefficaci di archivio, catalogazione, conservazione dati, materiali fondamentali non solo per l’originalità dei prodotti, ma anche e soprattutto per il vantaggio strategico e competitivo di qualsiasi impresa.

PER APPROFONDIMENTI SUI CORSI
VEDERE CALENDARIO IN ALLEGATO O CONTATTARE:

SAI GLOBAL Italia Srl
C.so Montevecchio 38 | 10129 – Torino (TO) | 011 5165700
Cristina Musso | cristina.musso@saiglobal.com
Area Formazione sul sito SAI Global Italia: www.saiglobal.it

Ufficio stampa
Annamaria Gai | gammacontext@libero.it
349 0835181

Questa voce è stata pubblicata in Connecting-Managers, Eventi Aziendali, Eventi Business, Eventi Formativi, Eventi regionali, Piemonte. Contrassegna il permalink.