Generazione bio e le altre bontà Alce Nero e Mielizia in vetrina alla 25°edizione di BioFach, la fiera mondiale dell’alimentazione naturale

La nuova linea di baby food Generazione Bio e i risi con le etichette narranti di Slow Food: le principali novità che Alce Nero e Mielizia presenta al salone internazionale del biologico-alimentare, in programma dal 12 al 15 febbraio al Centro Esposizioni di Norimberga

Alce Nero e Mielizia sarà tra i protagonisti di Biofach 2014, la 25° edizione della principale manifestazione internazionale del biologico, che avrà tema conduttore “Organic 3.0”, l’agricoltura e l’alimentazione green del domani.

Nell’ampio spazio espositivo al padiglione 6, stand 231, visitatori, operatori e buyer potranno conoscere i valori nutrizionali e provare il gusto dei prodotti Alce Nero, lo storico marchio di oltre mille soci agricoltori e apicoltori bio in Italia e nel Mondo. In particolare, la nuova gamma dei risi biologici caratterizzati dall’etichetta narrante di Slow Food che ne descrive, nel dettaglio, l’intero percorso dalla semina al confezionamento.

BioFach rappresenta il debutto internazionale della nuovissima linea di baby food Generazione Bio, 100% biologica, 100% italiana e 100% certificata, pensata per nutrire con gusto i bambini dai 0 ai 3 anni. Frutto di oltre un anno di lavoro su materie prime, ricette e packaging “Alce Nero baby. Generazione Bio” comprende: omogeneizzati di frutta, carne, pesce e verdura senza glutine, creme di farro e di riso Baldo, pastine di grano Senatore Cappelli e di farro, biscotti di farro, olio extra vergine d’oliva fruttato leggero e camomilla setacciata, tutti con ingredienti rigorosamente italiani, senza OGM, aromi, coloranti e conservanti aggiunti.

Ma non è tutto. Nello spazio espositivo di Alce Nero e Mielizia si potranno assaggiare e conoscere anche paste, passate e polpe di pomodoro imbottigliate entro le 6 ore dalla raccolta, frollini, nettari di frutta, cioccolate e gli altri prodotti biologici Alce Nero, Cibo Vero® che nutre bene, con gusto, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra e il lavoro dell’uomo e non utilizza sostante chimiche di sintesi, come pesticidi ed erbicidi.

“Il tema centrale di BioFach 2014, il biologico 3.0 riflette totalmente lo stile Alce Nero, pone sotto i riflettori un nuovo bio: che parte da un vero legame con la terra, gli agricoltori, le varietà scelte, valorizzando gli ingredienti utilizzati e i processi produttivi. Un bio tracciabile che renda disponibili tutte queste informazioni ai fruitori, entrando nel dettaglio dell’intero percorso dalla semina al confezionamento, come ad esempio abbiamo scelto di fare noi con Slow Food nella creazione delle etichette narranti. In sintesi, un biologico inteso come Cibo Vero, che nutre in modo corretto e con gusto”, ha dichiarato Chiara Marzaduri, Responsabile Comunicazione Alce Nero e Mielizia SpA.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici. Contrassegna il permalink.