“Tendenze dell’imballaggio: come produrrete nel futuro?”

 

 

 

Comunicato stampa

 

 

“Tendenze dell’imballaggio: come produrrete nel futuro?”

 

L’Associazione dei produttori di attrezzature di processo e d’imballaggio per le industrie food e non food (GEPPIA) presenta “Tendances Packaging: Comment produirez-vous demain?”, un libro bianco – scaricabile in inglese dal sito www.packaging-trends.com che raccoglie le testimonianze di una ventina di esperti e di grandi aziende internazionali quali Nestlé, Coca Cola, L’Oréal, Pernod-Ricard, Carrefour, ecc. Illustra le principali tendenze in materia d’imballaggio e di confezionamento.

Attività industriale in piena crescita, l’imballaggio deve adattarsi a vincoli crescenti e la sua espansione passa attraverso uno sviluppo congiunto del riciclaggio e del recupero.

 

Le grandi evoluzioni che caratterizzano questo settore sono analizzate nel libro bianco “Tendances Packaging: Comment produirez-vous demain?” attraverso forum delle industrie di prodotti di largo consumo, di esperti della grande distribuzione, dell’imballaggio e del confezionamento.

 

Tutti insistono su alcune tendenze di base nelle società occidentali: bisogna ridurre l’impatto ambientale, evitare gli sprechi alimentari, tutelare il consumatore, risparmiare sulle materie prime e ottimizzare i materiali utilizzati; «fornire un valore aggiunto a minor costo» (Coca Cola).

 

L’imballaggio deve anche aiutare a vendere e, quindi, soddisfare il cliente, creando sensazione e fidelizzazione. Alcune società testimoniano la loro attenzione per “valorizzare gli imballaggi” (Pernod-Ricard, ad esempio). Si assiste anche alla creazione d’imballaggi adeguati per alcune categorie della popolazione (anziani, …).

 

L’accento è posto anche sugli imballaggi intelligenti, che devono essere allo stesso tempo “economici, ecologici e mediatici”. Per i prodotti alimentari, i cosmetici e i farmaci, la tracciabilità costituisce così un importante asse di sviluppo che evolve verso l’interattività con i clienti (L’Oréal). Un imballaggio adeguato può anche svolgere un importante ruolo nella lotta contro la contraffazione. Paradossalmente, a fianco di questa crescente sofisticazione (complessità) di alcuni imballaggi, si assiste anche al ritorno del cartone.

 

Per quanto riguarda le attrezzature, le industrie specializzate cercano di migliorare l’ergonomia e di sviluppare interfacce intelligenti uomo/macchina, così come di guadagnare in flessibilità per rispondere alle crescenti richieste dei loro clienti. Come affermato da un professionista: «bisogna progettare macchine più semplici, facili da pulire, ergonomiche e affidabili».

 

Le priorità in materia di sviluppo degli imballaggi sembrano, tuttavia, differenti in funzione delle regioni del globo. Per citare qualche esempio: l’aumento delle confezioni monodose per l’industria farmaceutica nel Nord America, la stampa intelligente e la crescita degli imballaggi flessibili in Asia…

 

Pubblicato da Nexteo Conseil, il libro “Tendances Packaging: Comment produirez-vous demain?” è scaricabile sui due siti Internet dedicati:

www.packaging-trends.com (in inglese)

www.tendances-packaging.com (in francese)

La versione tascabile (21 x 15 cm) è disponibile su Amazon

Inglese http://www.amazon.co.uk/gp/product/2954599006

francese http://www.amazon.fr/dp/2954599006

 

Hanno contribuito alla realizzazione di questo libro le società Arcil, Gebo Cermex (Sidel), Luceo (Tiama), Mecapack (Proplast), Serac Group, Sleever International, Schneider Electric e Fanuc Robotics.

 

Per maggiori informazioni: www.packaging-trends.com

account Twitter in inglese: @PackagingTrend

 

Informazioni su GEPPIA

Creata alla fine del 2005 da Jean-Marc Doré, suo Presidente, GEPPIA, Groupement des Equipementiers du Process et du Packaging des Industries Agroalimentaires (et non alimentaires), raggruppa attualmente circa un centinaio di produttori francesi di attrezzature insieme con i loro partner industriali.

La forza di GEPPIA è di riunire oltre 4.000 persone che realizzano più di 1 miliardo di euro di fatturato complessivo.

La rete di GEPPIA si articola su tre club che radunano i dirigenti, gli acquirenti e i responsabili marketing/comunicazione. Il suo ruolo è di permettere ai propri membri di sviluppare le loro sinergie di business: le loro prestazioni tecniche, economiche e commerciali.

Contatto in Italia:

UBIFRANCE Italia

Barbara Galli

Corso Magenta, 63 – 20123 Milano

Tel. +33 02 48 547 310

barbara.galli@ubifrance.fr

www.ubifrance.com/it

http://twitter.com/ubifranceitalia

Info su BUSINESS FRANCE

Business France / Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia Business France, Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia, è un ente pubblico economico e industriale che sostiene e accompagna le imprese francesi interessate a sviluppare la propria presenza in Italia. Diretta da Didier Bourguignon, la sede milanese di BUSINESS FRANCE mette a disposizione delle imprese francesi e italiane un team di 23 specialisti bilingue, esperti nelle relazioni commerciali italo-francesi ed è organizzata attorno a 4 principali settori di attività: - Benessere, Moda, Habitat e Salute; - Infrastrutture, Trasporti e Industria; - Prodotti e Tecnologie Agroalimentari; - Nuove Tecnologie, Innovazione e Servizi. BUSINESS FRANCE ITALIA propone alle imprese francesi e italiane molteplici servizi: Consulenza: informa le società francesi riguardo le opportunità e le condizioni di accesso al mercato italiano. Aiuta società italiane nella ricerca di prodotti o tecnologie francesi. Contatti: mette in contatto aziende francesi e italiane, organizzando Padiglioni Francia durante saloni professionali e incontri B2B tra imprese francesi e importatori, distributori, agenti e buyers italiani. Comunicazione: il servizio Comunicazione assiste le aziende francesi che desiderano far promozione attraverso la stampa e Internet, con comunicati stampa, articoli, viaggi giornalisti in Francia, conferenze stampa, azioni di web marketing e interviste video. Organizza inoltre @peritivi, eventi di networking che permettono a società francesi di incontrare professionisti italiani in modo informale. BUSINESS FRANCE è presente, in Francia e all’Estero, con 80 uffici in 85 paesi e più di 1500 collaboratori.
Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici. Contrassegna il permalink.