Lifebility Award chiama, i giovani rispondono

Tante le novità della quarta edizione del Lifebility Award, il riconoscimento istituito dai Lions con il patrocinio della Camera di Commercio di Milano, che premia progetti e idee innovative sostenibili e sociali proposte da giovani, orientate al miglioramento, alla semplificazione e alla fruibilità dei servizi pubblici e privati della comunità. Dopo il successo ottenuto nelle precedenti edizioni, con 349 progetti provenienti da tutto il territorio italiano, un totale di 41 premi consegnati e oltre 70 finalisti formati e seguiti da tutor dell’Associazione Prospera sul tema Business Plan, torna ora con un nuovo sito, un nuovo concorso fotografico e un nuovo progetto di sensibilizzazione e promozione.

Da quest’anno infatti, Lifebility Award è online con un nuovo sito, che si appoggia su ideaTRE60, la piattaforma digitale partecipativa, che coinvolge una community di 20.000 talenti qualificati, creata dalla Fondazione Italiana Accenture per promuovere e sviluppare iniziative di innovazione sociale attraverso concorsi per idee. Una nuova veste grafica, funzionalità online per la candidatura delle idee e la gestione delle votazioni, modalità social di condivisione e un approccio completamente digitale: queste le innovazioni del sito, che si avvicina così sempre più ai giovani e ai loro linguaggi.

Inoltre, la quarta edizione vede anche la nascita, in memoria di Giorgio Polver, del Lifebility Immagine, un concorso aperto a tutti senza limiti di età e di nazionalità, che premierà le più belle fotografie inviate dai partecipanti, che dovranno rappresentare le 6 classiche categorie del Lifebility Award.

Come per le passate edizioni, il premio prevede la presentazione di proposte progettuali in una delle sei seguenti categorie:

• Energia e Ambiente
• Trasporti e Mobilità
• Comunicazione, Immagine e Design
• Bioingegneria e Biotecnologie
• Nutrizione e Qualità della Vita
• Turismo e Beni Culturali

La partecipazione al concorso è riservata ai cittadini italiani tra i 18 e i 30 anni di età, siano essi studenti o lavoratori. I progetti potranno essere presentati entro e non oltre il 31 marzo 2014 accedendo al sito www.lifebilityaward.com: registrandosi nell’apposita area ci si deve iscrive a ideaTRE60, quindi, attraverso la compilazione di un form, sarà possibile sottoporre le proprie idee.
Saranno ammesse sia proposte individuali sia realizzate in team. I vincitori del concorso potranno ricevere o un premio in denaro del valore di 5.000,00 euro, al lordo delle imposte e tasse, o uno STAGE retribuito presso uno degli sponsor dell’iniziativa o un carnet di Voucher per assistenza allo startup d’impresa.

I premi saranno assegnati insindacabilmente dalla commissione di selezione formata dal Comitato Tecnico Scientifico e da rappresentanti delle aziende e degli enti che hanno sponsorizzato il progetto, oltre che da 3 rappresentanti Lions. La commissione effettuerà una prima selezione di minimo 2 progetti e massimo 6 per categoria, per un totale massimo di 36 progetti finalisti.

Si ricorda inoltre, che anche il pubblico avrà la possibilità di vestire i panni della giuria e di decidere a chi sarà affidata la vittoria del premio speciale Social Plus, che sarà assegnato al progetto a maggior impatto sociale tra quelli finalisti.

Il Lifebility Award negli anni ha visto l’appoggio di istituzioni e aziende, che hanno creduto in un progetto molto concreto, che ha come obiettivo quello di diffondere la cultura solidale e spingere i giovani a impegnarsi in prima persona in ambito sociale, grazie alla propria capacità di sviluppare idee innovative e sostenibili. La quarta edizione ha già confermato la collaborazione dell’Associazione Prospera, oltre all’appoggio della Fondazione Accenture-ideaTRE60, e di sponsor come la Fondazione Bracco.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.