Millésime Bio 2014

Comunicato stampa

 

 

 

 

 

                        Millésime Bio 2014      

XXI edizione e aumento della superficie espositiva

27- 28 – 29 gennaio 2014 – Parco Esposizioni di Montpellier (Francia)

 

 

 

Appuntamento imperdibile del settore della viticoltura biologica, il salone Millésime Bio ritorna dal 27 al 29 gennaio 2014 in Francia, al Parco Esposizioni di Montpellier, con l’apertura di un padiglione supplementare. Durante i tre giorni, oltre 4.000 professionisti incontreranno i 750 espositori provenienti da tutti i Paesi o Regioni di produzione. Al centro di questa 21a edizione: degustazioni, scambi con i produttori, conferenze sul mercato del vino bio…

 

Millésime Bio, un concetto unico

– La concentrazione di un’offerta di vini biologici provenienti da tutti i Paesi o Regioni di produzione.

– Un luogo di scambi e di scoperte con conferenze e spazi di libera degustazione.

– Novità 2014: l’apertura di un terzo padiglione per ottimizzare le condizioni di degustazione ed accogliere nuovi espositori!

 

 

L’edizione 2013 in breve

– 689 espositori produttori e commercianti (+5% in un anno) e 11 nazionalità rappresentate, con Francia, Italia e Spagna in testa. I viticoltori austriaci, portoghesi e tedeschi hanno rafforzato la loro presenza con, nel 2013, un maggior numero di marchi di produzione.

– 4.160 visitatori professionisti presenti nel 2013 (rispetto ai 3.360 del 2012), di cui il 24% provenienti dall’estero. I professionisti nord americani (13,7%), tedeschi (13,3%), scandinavi (10,7%), asiatici (10,6%), del Benelux (10,6%), insieme a quelli britannici/irlandesi (7,4%) sono stati i principali partecipanti al salone.

Gli importatori si posizionano al primo posto (19,8%) tra i visitatori, seguiti dai cantinieri (18%), dai commercianti e dagli operatori del settore dell’ospitalità e della ristorazione (6,5%).

 

 

 

Informazioni sul mercato del vino bio

 

La produzione

– Con 64.801 ettari a produzione biologica in Francia nel 2012, contro 61.055 ettari nel 2011, le viti bio registrano una crescita del 6%.

– Il numero di coltivazioni viticole è passato da 4.692 nel 2011 a 4.927 nel 2012 e le superfici vitivinicole bio sono quasi triplicate in 4 anni. In testa, 3 regioni francesi: la Linguadoca-Rossiglione (20.795 ettari, +4% in un anno), seguita dalla regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra (14.885 ettari, +8% in un anno) e dall’Aquitania (9.752 ettari, +3% in un anno).

– Ricordiamo, anche, che la Francia è in ottima posizione a livello mondiale, piazzandosi al secondo posto dopo la Spagna e davanti all’Italia.

 

Il consumo

– Nel 2013, 1 francese su 3 consuma vino bio regolarmente o saltuariamente, secondo uno studio sui consumatori dell’IPSOS, e il fatturato 2012 ha raggiunto i 413 milioni di euro (+15% in un anno). Le esportazioni sono cresciute (Germania, Stati Uniti, Giappone, ecc.), rappresentando il 19% del fatturato delle esportazioni alimentari, pari a 58 milioni di euro.

– I circuiti di distribuzione del vino bio: 36% vendita diretta, 27% distribuzione specializzata bio, 19% Grande distribuzione alimentare, 17% artigiani/commercianti.

 

 

Informazioni su Sudvinbio

Sudvinbio è nata nel 1991 su iniziativa dei viticoltori che praticano questa forma di agricoltura, per promuovere collettivamente i loro vini. Precedentemente denominata Associazione Interprofessionale dei Vini Biologici della Linguadoca-Rossiglione (AIVB-LR), è stata ribattezzata Sudvinbio nel 2012. Sudvinbio è attualmente riconosciuta da tutti i professionisti e dalle Autorità pubbliche come un’Associazione attiva e dinamica che ha ampiamente contribuito alla notorietà dei vini biologici della Linguadoca-Rossiglione e di altre località, attraverso le sue diverse attività.

Per maggiori informazioni: www.millesime-bio.com

 

Contatto stampa:

Organizzatore in Francia, SUDVINBIO

Cendrine Vimont

Tel.: +33 4 99 13 30 43

cendrine.vimont@sudvinbio.com

Oppure:

UBIFRANCE Italia

Barbara Galli

Corso Magenta, 63 – 20123 Milano

Tel. +33 (0)2 48 547 310

barbara.galli@ubifrance.fr

www.ubifrance.com/it

http://twitter.com/ubifranceitalia

www.ubifrance.fr

Info su BUSINESS FRANCE

Business France / Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia Business France, Servizi Commerciali dell’Ambasciata di Francia, è un ente pubblico economico e industriale che sostiene e accompagna le imprese francesi interessate a sviluppare la propria presenza in Italia. Diretta da Didier Bourguignon, la sede milanese di BUSINESS FRANCE mette a disposizione delle imprese francesi e italiane un team di 23 specialisti bilingue, esperti nelle relazioni commerciali italo-francesi ed è organizzata attorno a 4 principali settori di attività: - Benessere, Moda, Habitat e Salute; - Infrastrutture, Trasporti e Industria; - Prodotti e Tecnologie Agroalimentari; - Nuove Tecnologie, Innovazione e Servizi. BUSINESS FRANCE ITALIA propone alle imprese francesi e italiane molteplici servizi: Consulenza: informa le società francesi riguardo le opportunità e le condizioni di accesso al mercato italiano. Aiuta società italiane nella ricerca di prodotti o tecnologie francesi. Contatti: mette in contatto aziende francesi e italiane, organizzando Padiglioni Francia durante saloni professionali e incontri B2B tra imprese francesi e importatori, distributori, agenti e buyers italiani. Comunicazione: il servizio Comunicazione assiste le aziende francesi che desiderano far promozione attraverso la stampa e Internet, con comunicati stampa, articoli, viaggi giornalisti in Francia, conferenze stampa, azioni di web marketing e interviste video. Organizza inoltre @peritivi, eventi di networking che permettono a società francesi di incontrare professionisti italiani in modo informale. BUSINESS FRANCE è presente, in Francia e all’Estero, con 80 uffici in 85 paesi e più di 1500 collaboratori.
Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.