RECORD DI PRESENZE A GUSTUS BERICO. ORA SI PENSA AI MERCATI INTERNAZIONALI

Bilancio positivo per Gustus Berico, la rassegna dei vini Colli Berici e Vicenza dello scorso finesettimana. Nei prossimi giorni workshop con operatori internazionali.

 Si è chiusa nel migliore dei modi la quarta edizione di Gustus Berico, esposizione dei dei vini e delle tipicità alimentari vicentine, che si è tenuta lo scorso finesettimana a Vicenza su iniziativa della Strada dei Vini Colli Berici in collaborazione con il Consorzio Vini Colli Berici e Vicenza. 1200 i visitatori che hanno segnato il record di presenze ai banchi dei trenta espositori, tra aziende vinicole e distillerie. Grande apprezzamento anche per il Cortile dei Sapori, dove erano esposti i prodotti gastronomici.

“Un momento di incontro molto importante – dichiara Andrea Monico, direttore del Consorzio tutela Colli Berici e Vicenza – tra aziende e consumatori. Un ringraziamento particolare va ai partner della manifestazione: condotta Slow Food Vicentino, Slow Wine e Fisar Vicenza. Grazie anche ai ristoratori che hanno preparato le specialità gastronomiche che accompagnavano gli assaggi: Locanda degli Ulivi, Ristorante 3quarti, L’oste sconto e i ristoratori del circuito Le Buone Tavole dei Berici. E agli sponsor tecnici: Waf, Stefanplast, Morato e Chiedi la Luna. Infine è stato prezioso il contributo dell’associazione ViVi Vicenza che ha curato l’allestimento della mostra con le immagini che hanno partecipato al concorso fotografico Vini, viti, Vicenza”.

Dal contatto diretto con il consumatore locale, ai mercati internazionali: le aziende del territorio berico il prossimo fine settimana saranno impegnate con un nuovo appuntamento: dal 25 al 27 ottobre 12 buyer provenienti da Canada, Usa, Svizzera, Germania, Danimarca, Polonia, Estonia, Svezia, Israele, Lituania, Belgio e Olanda, saranno ospitati nel vicentino per incontrare 13 aziende vitivinicole su iniziativa dei consorzi di tutela vicentini. Il workshop, che si terrà presso l’Esac Formazione di Creazzo, seguirà la formula dello speedtasting: brevi incontri mirati di venti minuti che consentiranno agli operatori esteri di avere una visione completa di tutte le aziende, a cui potrà far seguito la visita della cantina il giorno successivo sulla base dei colloqui e degli assaggi.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.