I migliori vini di Vitignoitalia: tutti i premiati 2013 in degustazione al Gran Hotel Santa Lucia Napoli, Venerdì 25 ottobre 2013

Con una serata di degustazione aperta al grande pubblico degli enoappassionati e a tutti gli operatori, Vitignoitalia celebra i vini premiati nell’ambito del Salone 2013: venerdì 25 ottobre, dalle 18 alle 22, le sale dello storico hotel Santa Lucia sul lungomare di Napoli accoglieranno le aziende vitivinicole e le etichette premiate dalla giuria del IX Concorso dei vini e dei distillati di Vitignoitalia. Sono 34 i vini premiati dalla giuria di esperti presieduta da Francesco Continisio Presidente della Scuola Europea Sommelier Italia: un ventaglio di aziende e territori che raccontano l’Italia del buon bere, del fare viticoltura in modo sano e innovativo, dalla Franciacorta all’isola di Ischia, dal Vulture al Trentino, dal Vesuvio all’Abruzzo, alla Calabria. Sono aziende importanti e piccole realtà vitivinicole in crescita, grandi nomi nazionali e produttori di nicchia: da Nord a Sud.
Sin dal suo esordio, nel 2005, Vitignoitalia premia l’elevata qualità delle produzioni enologiche nazionali: qualità, cultura del territorio e nuove idee imprenditoriali sono gli elementi di valutazione su cui lavora la commissione composta da critici, sommelier, giornalisti e rappresentanti del settore Ho.RE.CA., e che quest’anno ha valutato oltre 800 vini e distillati prodotti in aree nazionali da qualunque vitigno, autoctono o alloctono tra quelli partecipanti al IX salone di Vitignoitalia. La novità di questa edizione 2013 sono i distillati che sono stati aggiunti alle categorie in concorso. I vini sono stati dunque divisi in 7 categorie: vini bianchi tranquilli (con residuo zuccherino fino a 6 g/l); vini rossi tranquilli; vini rosati tranquilli; vini spumanti metodo classico; vini spumanti metodo charmat; vini dolci (con residuo zuccherino superiore a 45,1 g/l); vini liquorosi. I distillati sono stati divisi in 3 categorie: distillati da mosto d’uva; distillati da vinacce; distillati da vino. Il risultato sono 34 vini premiati con Medaglia d’Argento, Medaglia d’Oro, Gran Medaglia d’Oro e con i 4 Premi Speciali di Vitignoitalia tra cui il Gran Premio Vitignoitalia assegnato al vino che ha ottenuto il miglior punteggio assoluto. Il Premio Speciale per il Territorio e il Premio Speciale Giovani vengono riconosciuti rispettivamente alle aziende che contribuiscono con il proprio lavoro alla valorizzazione del territorio e alle aziende che annoverano nella propria compagine giovani under 30 che si distinguono per impegno, ricerca o innovazione.
Alla serata di venerdì 25 ottobre interverranno i produttori e sui banchi da degustazione ci saranno tutte le etichette premiate: rossi, bianchi, rosati, bollicine, passiti e distillati.
In abbinamento ai grandi vini di Vitignoitalia ci saranno le mozzarelle di bufala campana Dop del Consorzio di Tutela, la Pizza Fiocco della Pizzeria Shekkinah e i salumi Levoni. A seguire tutti i vini premiati e protagonisti della serata del 25 ottobre:
Gran Premio Vitignoitalia: Sauvignon Quarz 2011 Cantina di Terlano
Premio Speciale per i Giovani: Ciro Giordano delle Cantine Olivella
Premio Speciale per il Territorio: Antica Masseria Venditti
Premio Speciale Vitignoitalia (miglior risultato in 3 categorie diverse): Citra Vini
Gran Medaglia d’Oro per i Rossi: Laus Vitae Montepulciano d’Abruzzo 2006 di Citra Vini
Gran Medaglia d’Oro per i Bianchi: Colli di Luni Vermentino Fosso di Corsano 2012 di Terenzuola
Gran Medaglia d’Oro per i Distillati: Paolo Berta 1993 Distillerie Berta
Medaglia d’Oro per i Bianchi: ex aequo Emblema 2012 di Cantine Olivella, Greco di Tufo Terre degli Angeli 2012 di Terredora
Medaglia d’Oro per i Rossi: ex aequo Villa Cordevigo Rosso Veronese 2008 di Vigneti Villabella, Mormoreto 2010 di Marchesi de’ Frescobaldi, L’Arcione 2008 di La Tunella.
Medaglia d’Oro per i Rosati: ex aequo Horus 2012 di Sardus Pater e Albarosa 2012 di Cantina del Taburno.
Medaglia d’Oro Spumanti Metodo Classico: Villa Crespia Riserva Francesco Iacono 2006 Fratelli Muratori.
Medaglia d’Oro per Spumanti Metodo Charmat: Prime Luci Rosè di Citra Vini
Medaglia d’Oro per i Passiti: Florus Moscadello 2010 di Banfi
Medaglia d’Oro per i Distillati: Grappa di Teroldego di Distillerie Bertagnolli
Medaglia d’Argento per i Bianchi: ex aequo Esoterico 2011 di Tenuta Donnachiara, Fiano di Avellino 2012 di Terredora, Madre Goccia 2012 di Tenuta Iuzzolini, Rjgialla Ribolla 2012 di La Tunella, Villa Cordevigo Bianco 2009 di Vigneti Villabella.
Medaglia d’Argento per i Rossi: ex aequo Terra di Rivolta 2009 di Fattoria La Rivolta, Irpinia il Principio 2008 di Terredora, Barolo Riserva 2005 di Casa E. Di Mirafiore, Paternum 2008 di Tenuta Iuzzolini
Medaglia d’Argento per i Rosati: ex aequo Mongolfiere a San Bruno 2012 di Fattoria La Rivolta e Terre Cerase 2012 di Villa Matilde
Medaglia d’Argento per i Passiti: Giardini Arimei Fratelli Muratori
Medaglia d’Argento per i Distillati: Grappa di Aglianico del Vulture di Cantine del Notaio

____________
Grand hotel Santa Lucia, Via Partenope, 46. Ingresso libero, calice da degustazione: 15,00 euro
Info www.vitignoitalia.it tel. 081 4104533

ufficio stampa dipunto studio tel./fax: 081 681505 www.dipuntostudio.it

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici. Contrassegna il permalink.