UNA CANTINA TUTTA NUOVA PER “LE MORETTE”

A San Benedetto di Lugana, nel cuore della zona DOC, una nuova e moderna struttura, perfettamente inserita nell’ambiente ed energicamente autosufficiente.

Taglio del nastro per la famiglia Valerio Zenato, che ha inaugurato la nuova sede dell’Azienda Agricola Le Morette. All’evento erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Verona Flavio Tosi e il vescovo della città scaligera, mons. Giuseppe Zenti.

La nuova cantina si trova a poche centinaia di metri dal sito storico, a San Benedetto di Lugana, vicino al Lago del Frassino. Un edificio costruito con una particolare attenzione all’ambiente: sorge al centro di un vigneto di 10 ettari, all’interno del quale è perfettamente integrato dal punto di vista paesaggistico. Le caratteristiche costruttive (materiali utilizzati e infissi) rendono la struttura particolarmente efficiente dal punto di vista energetico, mentre un potente impianto fotovoltaico le garantisce una pressoché totale autosufficienza. Le finiture hanno privilegiato i materiali naturali e tradizionali del territorio, come la Pietra della Lessinia e i mattoni in argilla.

Ampi gli spazi dedicati all’accoglienza del pubblico al pian terreno, con una sala degustazioni e un punto vendita. I locali per l’appassimento delle uve si trovano al piano rialzato, in una delle due torrette dalle quali si può ammirare il paesaggio sui vigneti circostanti e il Lago di Garda. Gli spazi produttivi sono invece posti nei livelli interrati, dove l’uva viene lavorata per caduta gravitazionale.

Accanto alla cantina trova spazio il vivaio per la produzione di barbatelle, attività che la famiglia Zenato svolge da sempre in affiancamento a quella vitivinicola e che continua a fornire stimoli per la ricerca e sperimentazione sulla varietà Turbiana.

Per la nostra famiglia – spiega Fabio Zenato, titolare con il fratello Paolo – questa nuova sede rappresenta un punto di arrivo, a coronamento dei sacrifici e della dedizione al lavoro di mio nonno e mio padre. Ma al tempo stesso, per noi è un punto di partenza: spazi e tecnologie idonei ad accompagnare la crescita della nostra azienda”.

Tre le versioni di Lugana attualmente prodotte da Le Morette: spumante Brut, Lugana Mandolara e Lugana Benedictus, quest’ultimo frutto di una vendemmia più tardiva rispetto agli altri due. A questi si aggiungerà a breve il Lugana Riserva.

La gamma prosegue con Bardolino, Bardolino Chiaretto, Serai Bianco (da uve Trebbiano, Pinot Bianco e Chardonnay) e Serai Rosso (Merlot, Cabernet e Corvina). Infine il rosso di grande struttura Perseo (Merlot e Cabernet Sauvignon dopo appassimento) e Accordo, un passito di uva Trebbiano.

Altre informazioni e contatti su www.lemorette.it

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici. Contrassegna il permalink.