TORANO NOTTE E GIORNO: E’ IL PAESE DEGLI ARTISTI

29 artisti tra scultori, pittori e performer, 40 luoghi deputati, decine di installazioni ospitate tra piazze, vicoli, corti e cantine, garage, persino lavatoi e angoli dimenticati, ed un paese, Torano, a Carrara (Ms), sullo sfondo dalle bianche cave di Michelangelo pronta a trasformarsi, ancora una volta, nel più grande laboratorio estivo della sperimentazione contemporanea e delle arti figurative.

 

 

Torna da venerdì 26 luglio fino a martedì 13 agosto la magia di “Torano Notte e Giorno”, la rassegna che unisce arte, cultura, tradizioni, turismo, enogastronomia e promozione del territorio attraverso una formula vivace, originale e moderna frutto di un lungo percorso che quest’anno compie quindici anni. L’arte, ogni forma d’arte, è la chiave di attrazione e curiosità, motivo di scoperta, stimolo per visitare i luoghi che hanno allevato generazioni di mani e genialità ed esportato la cultura del marmo nel mondo. Ma non c’è solo il marmo a riempire di contenuti e messaggi il paese. In giro per Torano potranno essere ammirate e vissute le opere di Graziano Guiso, Giovanni Salvari, Leardo Sciaccoviello, Daniele Accossato, Stefano Graziano, Pierangela Massolo, Vittorio Formisano, Alberto Magnolfi, Emiliano Barattini, Gian Carlo Pardini, Stefano Lanzardo, Lorenza Brunella Lobascio, Daniela Antonucci, Giorgio Giuseppini, Laura Cosimini, Verena Mayer Tasch, Luciano Massari, Claudia Guastini, Paolo Fiorellini, Anibal Ferreira, Cinzia Rossi, Chiara Imperiali, Cristina Balsotti, Maria Gasparotti, Giuliano Ciardi, Claudio Capotondi, Giovannni Ambrogi, Francesca Ricci, Francesco Babboni.

 

 

Promossa dal Comitato Pro Torano e dall’Associazione Mar-ble (Direzione artistica a cura di Emma Castè, Giovanni Giuseppini, Giuseppe Giusti, Francesco Canciello) e Prof. Luciano Massari) in collaborazione con il Comune di Carrara ed importanti partner e sponsor, il paese di Torano sarà popolato ed animato dalle più diverse e sorprendenti forme d’arti figurative espressioni di sensibilità e Dna artistici tra i più diversi: dalla scultura, grande e piccola, all’impiego ardito e coraggioso della resina e dei materiali riciclati all’oggettistica delicata e raffinata, dall’installazione ispirata agli antichi mestieri al simposio passando per un ciclo di dibattiti nell’aia per parlare della “dura pietra” ma anche delle esperienze più interessanti con i protagonisti della scena del design, dell’architettura e dell’imprenditoria. E poi ancora performance con finalità sociali, danzatori, esperienze culinarie e sorgenti ritrovate.

 

 

Per chi sale in bus, fino a Torano, il servizio è gratuito. “Torano Notte e Giorno” è un viaggio attraverso linguaggi, forme e visioni inusuali tutte da interpretare.

 

 

Servizio bus navetta. Previsto un servizio gratuito di trasporto messo a disposzione da Paola Malatesta con partenza davanti al Comune di Carrara e tappe in località San Martino e Fuori Porta. Il servizio sarà attivo dalle ore 20,30 con corso ogni 20/30minuti.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici. Contrassegna il permalink.