Come prevenire gli infortuni nel calcio

In tutte le attività sportive ma, in particolare nel calcio e nel calcetto la prevenzione è di fondamentale importanza se si vogliono ridurre le possibilità di infortunio. In particolare si fa riferimento a questo tipo di prevenzione con il termine di prevenzione primaria; lo scopo di questa prevenzione è di preparare gli atleti, in questo caso i calciatori con allenamenti specifici che possano diminuire le probabilità di infortuni.

Uno degli aspetti più importante di questo tipo di prevenzione è senza dubbio la cosiddetta “propriocezione” ovvero la capacità dell’atleta di riconoscere la posizione del proprio corpo all’interno dello spazio e la capacità di comprendere il livello di contrazione dei muscoli; il tutto naturalmente senza l’aiuto della vista. Questo compito, infatti, deve essere svolto dai recettori presenti nel nostro organismo (detti appunto propriocettori) che consentono di avvertire gli stimoli che vengono dal nostro corpo.

In particolare nel calcio, è essenziale per evitare infortuni di vario tipo, allenare e migliorare le capacità propriocettive. A tal proposito è sicuramente interessante la ricerca pubblicata nel 2005 dall’università americana di Santa Monica condotta su circa duemila calciatori. Questo studio prevedeva esercitazioni propriocettive durante le normali sedute di allenamento. I risultati emersi dallo studio furono sorprendenti in quanto i calciatori acquisirono un notevole controllo del proprio organismo.

Se è vero che nella prevenzione dagli infortuni gli allenamenti di questo tipo sono fondamentali altrettanto importanti sono le attrezzature da calcio e l’abbigliamento utilizzato. Per questo motivo è fondamentale scegliere con molta attenzione gli scarpini da calcio in modo che si adattino perfettamente al piede e si scongiurino quindi le possibilità di distorsioni alle caviglie. Per scegliere lo scarpino più adatto bisognerà valutare con attenzione alcuni fattori fondamentali come ad esempio: la tipologia di terreno e quindi i tacchetti, la misura, il ruolo in campo.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici, Eventi sportivi. Contrassegna il permalink.