Concerto Talking about Bossa by Serafina Carpari & Domenico Gazzana in esclusiva a Genova presso il Ristorante Enolibreria La Nouvelle Vague.

COMUNICATO STAMPA

Martedì 19 Febbraio 2013 dalle 21.30 il Concerto Talking about Bossa by Serafina Carpari & Domenico Gazzana in esclusiva a Genova presso il Ristorante Enolibreria La Nouvelle Vague.

Martedì 19 Febbraio 2013 dalle 21.30 il concerto Talking about Bossa by Serafina Carpari & Domenico Gazzana , voce Lei e chitarra acustica Lui, in esclusiva a Genova , al Ristorante ed Enolibreria Nouvelle Vague (http://www.nouvelle-vague.it/ ; Via de Gradi 4r – Traversa di via San Lorenzo ; 010 265442) . Il duo piemontese (di Novi Ligure Lei e di Acqui Terme Lui) interpreterà un repertorio raffinato e intenso che oltre a brani classici del calibro di “Chega de saudade”, vedrà eseguiti brani interpretati nel passato da grandi voci italiane impegnate in questo genere : ricordiamo “C’è più samba”, cantata da Mina, o “La voglia, la pazzia”, interpretata da Ornella Vanoni e non mancheranno versioni in lingua inglese come “Only trust of heart” della splendida Dionne Warwick. Non mancheranno naturalmente brani originali . Da non perdere, insomma. E da raccontare. “Un sacrificio – sottolinea il titolare Federico Pastorino – questo concerto ma di fronte a questa qualità non c’è proprio da pentirsene!”.

“Per la parte eno gastronomica si potrà scegliere fra uno speciale menù degustazione a 30 euro oppure decidere di scegliere alla carta. “ Per chi non desiderasse cenare – ricorda Federico Pastorino – il nostro bar caffetteria propone aperitivi, apericene, cocktails, birre artigianali in bottiglia o alla spina, vini, distillati, tisane in foglia. Vi aspettiamo anche sulla nostra pagina Facebook http://www.facebook.com/pages/Nouvelle-Vague-ristorante-eno-libreria/151190898253992?ref=tn_tnmn “.
.

TALKING ABOUT BOSSA. Profilo.

Il progetto “Talking about Bossa” del duo Carpari/Gazzana intende portare all’attenzione del pubblico un repertorio che ruota intorno al genere bossa e samba.
Il percorso musicale sarà inframmezzato dalla presentazione dei brani in chiave un po’ teatrale, per spiegarne il contenuto e far emergere, anche attraverso le parole, quella che è l’essenza di un genere che ha connotazioni ben precise e radici che affondano nella musica popolare e nella tradizione brasiliana.
La voce morbida e dolce di Serafina Carpari ottimamente si lega alle melodie un po’ minimaliste e talvolta venate di malinconia (la famosa “saudade”, per intenderci…).
La competenza tecnica e l’immensa cultura di questo genere musicale di Domenico Gazzana, chitarrista, creano un adeguato sostegno armonico e ritmico in grado di trasmetterne tutte le emozioni e le pulsazioni.
Un repertorio, dunque, raffinato e intenso.
Oltre a brani classici del calibro di “Chega de saudade”, saranno eseguiti brani interpretati nel passato da grandi voci italiane impegnate in questo genere.
Ricordiamo: “C’è più samba”, cantata da Mina, o “La voglia, la pazzia”, interpretata da Ornella Vanoni.
Non mancheranno versioni in lingua inglese: “Only trust of heart” della splendida Dionne Warwick.
Il duo arriva dalla provincia di Alessandria.
Serafina Carpari è figlia d’arte. E’ la madre (cantante lirica) ad offrirle i primi insegnamenti sull’uso della voce e la sensibilità musicale. La cantante prosegue la formazione sotto la guida di maestri di canto, di vocalità e improvvisazione jazz.
Si può definire una vocalist completa avendo, nel tempo, affrontato molteplici repertori, dalla musica da ballo, alla musica leggera, al jazz/fusion.
Ha frequentato il corso triennale “Artiterapie : immaginario e percorsi di cura” e il corso annuale “Operatori della rieducazione con la musica e linguaggi non verbali”, organizzati dall’ASL 21 – servizio socio assistenziale di Casale Monferrato , in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Ticineto “Don Milani”. Al termine del corso la cantante ha acquisito una specializzazione quadriennale in arti e musicoterapia grazie alla quale ha potuto sperimentare l’uso delle arti e soprattutto della voce a scopi riabilitativi e benefici sul piano psico-fisico.
E’ insegnante di canto presso il CEM, centro educazione musicale, di Rosignano Monferrato.

Domenico Gazzana, artista a 360° (fa il restauratore di dipinti e mobili antichi) è da sempre chitarrista per passione e straordinario cultore ed estimatore del genere bossa e samba. Ne conosce tutte le sfumature e la vera essenza. Si dedica alla musica tradizionale in senso più ampio facendo parte di gruppi multietnici. La sua prima formazione musicale ha radici nel Jazz.
Domenico Gazzana inizia a suonare la chitarra nel 1980 dopo aver ascoltato alcuni tra i più significativi musicisti brasiliani, tra questi ci sono : Toninho Horta, Joao Jilberto, Antonio Carlos Jobim, Djavan e la straordinaria cantante Elis Regina . Dal 1987 al 1993 si perfeziona con il maestro Alessandro Armanino con cui studia armonia e improvvisazione jazz. Attualmente suona in vari gruppi di musica jazz e nell’ Orchestra Multietnica di Alessandria.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici. Contrassegna il permalink.