KEYSOUND PER TELETHON

Keysound (www.keysound.it) contribuisce a Telethon inviando alcuni dei propri artisti all’aapuntamento organizzato il 15 dicembre prossimo alle 21.00 presso il Palazzo Primavera di Terni: Andrea Ceccomori, che ne firma da due anni la direzione artistica, e Arturo Annecchino. Due nomi da sempre versati nella musica classica contemporanea che hanno fatto di musica e spiritualità la cifra stilistica,contro ogni presunta tendenza, della loro popolarità. Non a caso l’iniziativa gode le Patrocinio di Assisi Suono Sacro, l’Associazione nata per promuovere e diffondere la musica di orientamento spirituale all’insegna dello spirito francescano.
Andrea Ceccomori è flautista di grande versatilità. Nel suo percorso artistico ha suonato in tutto il mondo, proponendo eccellenti interpretazioni del grande repertorio classico accanto a molte prime esecuzioni assolute di compositori contemporanei, e improvvisazioni musicali come forma espressiva.
E’ attualmente uno dei nomi più interessanti fra gli interpreti e produttori nell’ambito della musica classica contemporanea.Il suo stile, ascrivibile appunto alla musicaclassica contemporanea, sa coniugare con maestria la profondità dei linguaggi con la semplicità e la comunicabilità al grande pubblico, grazie ad un attento lavoro sul rapporto fra il suono e l’animo umano che è il centro portante della ricerca di questo artista.
Ha collaborato con musicisti da Cecilia Chailly a Javier Girotto, da Ludovico Einaudi a Roberto Cacciapaglia, Antonella Ruggiero, Franco Battiato, Markus Stockhausen. Fabrizio Ottaviucci, Nicola Alesini e altri.
Allievo di Severino Gazzelloni, si dedica alla musica contemporanea collaborando con artisti intutto il mondo Dedicatario di molte opere per flauto, ha suonato come solista, oltre che in importanti centri italiani, anche in importanti teatri esteri come: Teatro San Pedro in Porto Alegre, Gestaig di Monaco, Roy Thomson Hall di Toronto, Lincoln Center di New York, Sala Paolo VI in Vaticano, inoltre in tutta Europa, Canada e Stati Uniti, Sudamerica, Africa. Ha pubblicato cd per BMG Ricordi, Raitrade, Amiata, 3 lune, VDM, LP, Rara, sia a suo nome sia con collaborazioni discografiche, con registrazioni solistiche televisive (RAIUNO e RAIDUE) e radiofoniche ( Radio 3, radio New York, Radio Sofia, Radio Popolare, Radio Vaticana). Tiene masterclasses presso Università americane ed è statorecensito da quotidiani e riviste specializzate come Amadeus, Falaut, Syrinx . Collabora con Raitrade, SIMC e Cemat per la diffusione della musica contemporanea. E’ fondatore di Assisi Suono Sacro.

Compositore romano nato a Caracas, Arturo Annecchino è fra i più prolifici ed apprezzati autori di musica per teatro e danza. Ha collaborato con autorevoli registi e artisti della scenanazionale ed internazionale. Da diversi anni partner artistico di un genio della regia come Peter Stein, Annecchino ha composto le musiche non solo per gli spettacoli del maestro tedesco, ma anche, fra gli altri, per: Alfredo Arias, Susan Sontag, Massimo Castri, Deborah Warner, Valerio Binasco, LuigiSquarzina, Janush Kika, Giuseppe Patroni Griffi, Jean Claude Berutti, Renè de Ceccatty, Attilio Corsini, Lindsay Kemp, Sosta Palmizi, Glauco Mauri, Giorgio Ferrara, Paolo Magelli, Walter Pagliaro, Luca Zingaretti, Massimo Chiesa e molti ancora. Autore di opere radiofoniche pluripremiate, ideatore di performance originali dall’elevato impatto emozionale, dedito ad inesauribili sperimentazione e ricerca, ha affrontato con gli album Midnight Piano (2007) e Midnight Piano 2 (2009) le possibilità della musica “pura” affidata ai timbri del pianoforte solo. Il terzo capitolo è diventato Midpiano 3 ed Arturo Annecchino, in questo suo nuovo lavoro, affianca al suo strumento, in momenti diversi, voci, virtuosi di vari strumenti, un’orchestra sinfonica ungherese e, addirittura, un gruppo rock. Di pari passo con la sua entrata in scena come interprete,in questi ultimi 3 anni Annecchino ha trovato nuove soddisfazioni anche nel grande cinema d’autore collaborando agli ultimi film di Sergio Castellitto. Attualmente sta lavorando ad un’opera Cerimonia piccola e cerimonia grande, commissionata dal teatro lirico di Miskolcy (Ungheria),che avrà la regia di Paolo Magelli. Su libretto di Alice Sforza e Zejlka Udovice e che sarà rappresentata in prima assoluta a Bratislava nel 2013.

Ufficio Stampa: Studio alfa
tel. e fax 06. 8183579, e- mail: ufficiostampa@alfaprom.com
responsabile ufficio stampa e P.R. Lorenza Somogyi Bianchi, cell. 333 4915100

Questa voce è stata pubblicata in Eventi generici. Contrassegna il permalink.