Ie & Pnl, 3 Febbraio 2013 Forlì

L’Intelligenza Emotiva offre strumenti che consentono di gestire la nostra parte emozionale in accordo con la parte logica, aiutando la ragione a comprendere il cuore ed il cuore a sostenere la ragione.
Il corso aiuterà ad armonizzare il rapporto tra ragione ed emozioni.

MISURA LA TUA INTELLIGENZA EMOTIVA
E’ possibile individuare alcuni schemi mentali limitanti e capire come superarli.
D. Goleman evidenzia nell’Intelligenza Emotiva la capacità di conoscere le proprie emozioni, di gestirle, di superare le frustrazioni, di comprendere gli altri e di creare sintonia.
Ogni persona che sa realizzarsi nella vita, sa costruire relazioni armoniche e le sa coltivare nel tempo, ha un alto Quoziente Emotivo.
Quello che Goleman non dice in modo esplicito e dettagliato, è il vero segreto: come queste persone hanno fatto ad avere un alto Q.E. Per scoprire questo ci aiuta la PNL.
Per una certa percentuale esso può dipendere da fattori genetici/ereditari.
Ma questi determinano solo la predisposizione. Il resto lo fa… LA VITA CHE VIVI, che non è fatta delle cose che ti accadono ma di come riesci a vivere le cose che ti accadono.
Come impariamo a vivere la vita?
Si è spesso pensato che tutto dipende da ciò che ci è stato insegnato quando eravamo piccoli. Eppure le recenti scoperte delle neuro-scienze affermano che il nostro cervello continua a mutare nel corso di tutta la nostra vita.
L’Intelligenza Emotiva è un’abilità che si può migliorare nel corso della vita.
Oggi più che mai è necessario riscoprire la ‘ragione delle emozioni’, altrimenti ci si trova a fallire le relazioni, impotenti di fronte ai cambiamenti imposti dall’esterno, ci si trova coinvolti in conflitti senza saper gestire ciò che accade.
Tutti vivono emozioni ma spesso senza esserne intelligenti.Ciò significa che le vivono passivamente, spesso attraverso ciò che passa il condizionamento del mondo sociale e culturale in cui viviamo.
Ciò che caratterizza le persone che vivono in armonia e con gioia è la ricerca del proprio miglioramento. Esse sono continuamente aperte all’apprendimento. Sono curiose e appassionate dalla possibilità di costruire un futuro migliore, indipendentemente dal fatto che stiano bene o male.
Il miglioramento è sempre possibile, a condizione che uno lo voglia fortemente.
Esistono tecniche varie, molto efficaci e flessibili, per aiutare le persone a liberarsi dai propri schemi limitanti e acquisire livelli sempre maggiori di benessere e libertà dai condizionamenti.

L’intelligenza emotiva è nota in tutto il mondo, attraverso il suo sviluppo è possibile liberare un potenziale umano immenso.

Il corso si terrà il 3 febbraio 2013 PRESSO IL GRAND HOTEL DI FORLì Via del Partigiano, 12/bis Forlì.

Per maggiori informazioni sui costi del corso scrivi a: info@accademiaintelligenzaemotiva.it oppure visita il sito: www.accademiaintelligenzaemotiva.it

Questa voce è stata pubblicata in Eventi Formativi. Contrassegna il permalink.